menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violano il divieto di dimora: arrestati due nigeriani

I due erano stati condannati alla misura cautelare dopo che erano stati trovati in possesso di 26 grammi di cocaina mentre si trovava in auto

Il 4 aprile del 2016 i Carabinieri di Parma hanno arrestato due nigeriani, tra cui uno incensurato. I due erano stati colti in flagranza mentre detenevano sostanze stupefacenti: erano infatti stati fermati in via Volturno con due ovuli di cocaina per un totale di 26 grammi. Le condanne erano state di un anno e nove mesi per il proprietario dell'auto e di un anno e quattro mesi per il più giovane, un ragazzo di 20 anni. L'11 maggio il Tribunale ha sostituito la pena dell'arresto con il divieto di dimora.

I due sono stati visti e controllati in più occasioni a Parma, in palese violazione della misura cautelare. Per questo motivo è stato disposto l'aggravamento della pena con l'arresto. Il primo è stato arrestato immediatamente, il secondo invece è stato incrociato dai Carabinieri in via Po', vestito con un cappello nero in testa e occhiali grossi. Ha mostrato un documento falso ma è stato fotosegnalato e poi riconosciuto grazie alle impronte digitali.               

      
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento