rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Nigeriani in marcia contro razzismo, spaccio e tratta

Domenica 1° ottobre la Comunità Nigeriana invita a marciare contro razzismo, illegalità, stereotipi, degrado e violenza: partenza alle 17 dal Barilla Center

Oltre gli stereotipi per dimostrare con forza quanto anche agli immigrati stia a cuore lo stesso bene comune. La Nigerian Association di Parma e provincia, coglie al volo la ricorrenza dei 57 anni di Indipendenza della Nigeria, per celebrarla con una marcia alla quale invita ogni cittadino. Appuntamento è domenica 1 ottobre alle 17 al Barilla Center. Da lì, il gruppo si muoverà verso piazza Garibaldi, passando dalla stazione ferroviaria. Il senso della manifestazione emerge dalle parole di Emmanuel Iyanda Femi, portavoce dell’associazione: “Sappiamo che ci sono alcuni immigrati che delinquono, alcuni sono nigeriani, ma è anche vero che ci sono immigrati, tra cui i nigeriani stessi, che lavorano duramente, che sono onesti e rispettano la legge; purtroppo le persone tendono a etichettare tutti negativamente. Per questo abbiamo organizzato questa marcia, per far capire una volta per tutte che non tutti gli immigrati sono criminali o delinquenti”. L’invito è a unirsi per dire un No forte e chiaro a: illegalità, razzismo, stereotipi, violenza, tratta e spaccio. A una manciata di giorni dall’apertura della Casa di accoglienza di Corcagnano, la comunità Nigeriana offre un’ulteriore testimonianza di quanto possa essere determinante l’impegno sociale degli stranieri per cambiare lo stato delle cose e costruire una città dove il bene comune è lo stesso per tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nigeriani in marcia contro razzismo, spaccio e tratta

ParmaToday è in caricamento