Noceto, esplosione alla polveriera. Due operai gravi, uno in Rianimazione

Si è verificato un grave incidente questa mattina alle ore 7.30 presso la Polveriera di Noceto, lo Stabilimento militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento. Feriti due operai civili della Ditta Esplodenti Sabinò durante le operazioni di inertizzazione di materiali esplodenti. I sindacati: "Sono anni che chiediamo chiarimenti sulle norme di sicurezza della ditta, mai forniti dalla dirigenza"

L'ingresso della polveriera di Noceto stamattina

Si è verificato un grave incidente questa mattina presso la Polveriera di Noceto, lo Stabilimento militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento. Secondo le prime informazioni due persone sarebbero rimaste ferite in modo grave: uno dei due operai, R.F. di 42 anni, si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione. Sul posto i soccorsi che hanno trasportato i feriti all'Ospedale Maggiore di Parma e le forze dell'ordine. All'interno dello stabilimento, in fase di dismissione ma ancora attivo, lavorano anche alcuni civili.

AGGIORNAMENTI. "La Direzione dello Stabilimento Militare -si legge in una nota dell’Agenzia Industrie Difesa - ha avviato proprie indagini mettendosi a disposizione della Magistratura per quanto riguarda l'esplosione avvenuta stamattina alla polveriera di Noceto. L’esplosione si è verificata alle 7.30 mentre erano in corso operazioni di inertizzazione di materiali esplodenti da parte di una società esterna. Due operai della ditta 'Esplodenti Sabinò sono rimasti feriti. Entrambi sono stati immediatamente trasportati all’ospedale Maggiore di Parma". 

"Lo stabilimento di Noceto -si legge sul sito del Ministero della Difesa- sorto nel 1937 come reparto Staccato del Laboratorio Caricamento Proietti di Piacenza, dagli anni '80 in poi è attivo nel settore del ripristino e demilitarizzazione di munizionamento di artiglieria, costruzione di munizioni per l'addestramento; revisione e manutenzione programmata dei missili Hawk. Grazie alla nostra lettrice Federica per la foto 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

Torna su
ParmaToday è in caricamento