Noceto, giovani vandali di Busseto in azione: divelti i pali della segnalatica stradale

Sono tutti bussetani doc i cinque giovani di 23 anni che nella notte tra venerdì e sabato si sono resi protagonisti di alcuni atti vandalici all'interno dell'abitato di Noceto

Sono tutti bussetani doc i cinque giovani di 23 anni che nella notte tra venerdì e sabato si sono resi protagonisti di alcuni atti vandalici all'interno dell'abitato di Noceto. I cinque hanno preso la strada che giunge a Noceto per recarsi in un locale della zona ma, prima di arrivare a destinazione, verso le ore 3 di notte si sono recati in via Papa Giovanni XXIII ed hanno divelto alcuni pali della segnaletica stradale. Sotto il probabile effetto di alcool i cinque, poi, si sono lasciati andare a schiamazzi e urla: i cinque sono stati individuati e denunciati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento