Noches de Catalunya - Festa iberica di fine estate

Ci sono delle notti a Barcellona che durano un'infinità. Qui invece c'è una contessa che non vede l'ora di farvi assaporare un briciolo di quelle notti catalane.
 

Vi aspettiamo per una festa di fine estate dedicata a questa meravigliosa terra di Spagna. Si canteranno e si racconteranno storie di libertà, si berrà sangria e si ballerà rumba. Se non venite siete dei monarchici, come direbbero i catalani, o degli stolti, come direbbe la contessa (sempre con rispetto e classicismo)
Continuate a rendere meraviglioso questo posto. Come avete sempre fatto, ni más ni menos.
VISCA LA LIBERTAD SIEMPRE!!!!

INFO
Entrata Soci: 10 Euro -Comprende una prima consumazione più aperitivo degustazione
Entrata nuovi soci: 12 Euro-Comprende una prima consumazione più aperitivo degustazione
A partire dalla seconda consumazione, potrete continuare a mangiare e bere a prezzi molto poco monarchici!!

DOVE: Via Trento 49, 43122

QUANDO: Sabato 17 Settembre a partire dalle 19.30. Lo spettacolo comincerà quando sarete completamente pregni di cultura iberica (o vino, o sangria, o pan con tumaca)

COME: libertà totale di abbigliamento, usi e costumi come al solito. I bambini sono ben accetti solo se i genitori si prendono la responsabilità di non farli correre e urlare difronte al palco. Messaggio rivolto soprattutto alla figlia della Contessa.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Ghost il musical: nuova data il 21 marzo 2021 al Teatro Regio

    • 21 maggio 2021
    • Teatro Regio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento