menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non rispetta le norme anticontagio: chiusa una palestra

I Nas hanno controllato alcuni centri sportivi: multa di 400 euro al legale rappresentante 55enne

Non rispettava le norme previste per quanto riguarda le regole anticontagio, contenute nell'ultimo decreto del Governo. Una palestra di Parma è stata chiusa temporaneamente dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità che, nel corso di alcuni controlli orientati alla verifica del rispetto delle norme contenute nei protocolli della Regione Emilia-Romagna per quanto riguarda i centri sportivi, le palestre e le piscine, hanno verificato la mancata igienizzazione dell'attrezzatura ginnica e della gestione degli indumenti negli spogliatoi. Il legale rappresentante, un 55enne italiano, ha ricevuto una sanzione di 400 euro. L'attività è stata sospesa per tre giorni. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 2 morti e 70 nuovi casi

  • Cronaca

    Parma resta in zona arancione

  • Sport

    Vigilia contro la Samp, D'Aversa: “Abbiamo ancora qualche infortunio”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento