Festival Verdi, al via "Note della memoria" tra i sepolcri di grandi musicisti

Al via gli appuntamenti di “Note della memoria. I grandi della città della musica”, organizzati dal Comune di Parma, in collaborazione con la società Ade Spa che gestisce i cimiteri di Parma

Al via gli appuntamenti di “Note della memoria. I grandi della città della musica”, organizzati dal Comune di Parma, in collaborazione con la società Ade Spa che gestisce i cimiteri di Parma. L’iniziativa, che si tiene al Cimitero Monumentale della Villetta, si colloca tra gli eventi collaterali del Festival Verdi 2013.

L’INIZIATIVA “NOTE DELLA MEMORIA”
L’iniziativa, curata da Giancarlo Gonizzi e Maria Angela Gelati, prenderà il via domenica 6 ottobre e verrà replicata sette giorni dopo, domenica 13 ottobre, con differente programma musicale.
Il pubblico sarà accompagnato in un percorso (inizio alle 11,00 in punto - si consiglia di trovarsi sul posto dieci minuti prima dell’inizio) tra i sepolcri di grandi musicisti e cantanti che riposano nell’ottagono della Villetta punteggiato dall’esecuzione di brani musicali d’epoca degli stessi musicisti presenti al Monumentale: una specie di “concerto itinerante” interpretato dall’Ensemble Silentia Lunae. Durante la visita sarà possibile apprezzare anche importanti opere architettoniche ispirate al ruolo della musica in chiave storico-artistica. La visita, gratuita, deve essere prenotata presso lo IAT - Informazioni ed Accoglienza Turistica di Piazza Garibaldi, al numero 0521/218889. Le prenotazioni sono già aperte.

IL PERCORSO
Il tour guidato, realizzato in collaborazione con le Guide di Parma, toccherà il cippo del giovane compositore Mario Silvani, la tomba, appena restaurata, di Niccolò Paganini, del liutaio Gaetano Sgarabotto, del compositore parmigiano Ildebrando Pizzetti, del violinista di piazza cieco Augusto Migliavacca, per sostare alla cappella del Conservatorio ove sono ricordate decine di musicisti parmigiani ed il noto compositore, contrabbassista Giovanni Bottesini chiamato da Verdi a dirigere la prima assoluta dell’Aida al Cairo il 24 dicembre 1871. Il cammino proseguirà al monumento al tenore Italo Campanini e si concluderà al famedio del fratello direttore d’orchestra Cleofonte Campanini, protagonista del primo centenario verdiano del 1913 e vero monumento alla musica. Il percorso, segnalato da appositi cartelli, sarà accompagnato dalla presentazione della vita e delle opere degli artisti e delle architetture monumentali realizzate per ricordarli.

IL PROGETTO “CITTA’ DELLA MEMORIA”
“Note della memoria” si inserisce nell’ambito del più ampio progetto “Città della memoria”, nato nel 2005 e giunto ormai alla sua ottava edizione, finalizzato a svelare al pubblico lo straordinario patrimonio di storia, di arte e di architettura conservato presso il cimitero monumentale della Villetta e negli altri cimiteri cittadini, oggetto di opportuno rilievo e catalogazione, oggi disponibile in rete sul sito www.cimiterodellavilletta.parma.it e tema di numerose visite guidate, concerti ed eventi nel corso dell’anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento