menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Galleria Nazionale, sabato 30 novembre concerto dedicato a Toscanini

Sabato 30 novembre, alle ore 20.30 la Galleria Nazionale di Parma ospita un concerto dedicato alle musiche del compositore Paganini e dei suoi contemporanei, con Maria Caruso, soprano e violino e Richard Benecchi, chitarra classica

Sabato 30 novembre, alle ore 20.30 la Galleria Nazionale di Parma ospita un concerto dedicato alle musiche del compositore Paganini e dei suoi contemporanei, con Maria Caruso, soprano e violino e Richard Benecchi, chitarra classica. La raffinata musica dell’epoca di Maria Luigia con un concerto che narra le vicende di Paganini, Donizetti, Bellini, Rossini, Berlioz, accompagnato da gustosi aneddoti di vicende musicali, amorose e gastronomiche sarà tema dell’iniziativa “Una notte al museo” che prevede l’apertura straordinaria notturna della Galleria Nazionale ogni ultimo sabato del mese dalle 20.00 alle 24.00 fino a fine anno.

Il concerto è reso possibile dalla collaborazione tra l’associazione parmigiana Silentia Lunae, che si occupa di divulgazione e ricerca filologica musicale, con la Soprintendenza ai Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza, nell’ottica della valorizzazione del patrimonio museale. La serata offre al pubblico cittadino la possibilità di vivere gli spazi del museo e le opere contenute nel contesto della storia, arte e cultura musicale che hanno contribuito a formarli. Partecipa all’iniziativa il Dottor Niccolò Paganini, musicologo, discendente del compositore, che con Maria Caruso intavolerà un piacevole dialogo sulle vicende legate alla musica. Tra uno scambio di carteggi, sfide musicali, fatti storici e leggende, ricette gastronomiche (Paganini amava i ravioli di magro, mentre Rossini le ricette al pomodoro), e le passionali disavventure di Berlioz, la musica dell’epoca di Maria Luigia segna un periodo vivace ed intenso della storia di Parma.

Gli artisti condurranno il pubblico attraverso una chiacchierata musicale con il racconto della vita di Paganini, rivelandone aspetti meno conosciuti: la sua vita familiare a Parma, l’affetto per il figlio, il carattere generoso con gli altri artisti, il suo amore per la buona gastronomia e i suoi problemi di salute, e la tribolata vicenda della sepoltura. Un grande genio, in un panorama vivace, Paganini fu un uomo generoso nella vita personale, dimostrò in molte occasioni, ma soprattutto nei confronti di altri musicisti la sua indole di filantropo. Il violinista è sepolto a Parma al Cimitero della Villetta: il suo monumento recentemente restaurato è meta di pellegrinaggio di molti artisti. Maria Caruso da diversi anni collabora ai progetti culturali di Città della Memoria, che alla Villetta propone il percorso di visita guidata con esempi musicali al monumento di Paganini e altri celebri musicisti.

Un programma scorrevole, che ripropone l’ascolto di arie da camera preziose, come le composizioni di Maria Malibran, celebre soprano dell’Ottocento morta a soli 28 anni alle vette della carriera, insieme al Centone di Sonate per Violino e Chitarra di Paganini, arie tratte da Norma e Sonnambula di Bellini, dal Barbiere di Siviglia di Rossini e la sua celebre Trantella. L’iniziativa Una notte al museo è un progetto di carattere nazionale ideato dalla  Direzione Generale per la Valorizzazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che prevede l’apertura straordinaria in orario serale dalle 20.00 alle 24.00 ogni ultimo sabato del mese fino alla fine dell’anno, di trentotto luoghi d’eccellenza della cultura italiana, tra cui la Galleria Nazionale di Parma e il Teatro Farnese.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo alla pagina www.beniculturali.it/unanottealmuseo. Il concerto è gratuito per i possessori di biglietto di ingresso al Museo: €, 6,00, intero, € 3,00 (ridotto dai 18 ai 25 anni), gratuito per i minori di 18 e i maggiori di 65 anni

SABATO 30 NOVEMBRE – GALLERIA NAZIONALE DI PARMA, ORE 20.30 “Soirée” con Maria Caruso, soprano e violino, Richard Benecchi, chitarra classica, con la partecipazione di Niccolò Paganini, cenni storici. In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento