Cronaca Cortile San Martino / Via Enrico Forlanini

Number 1, vigilanza privata ai cancelli. Interrogazione di Sel e Verdi: "Limitano il diritto di sciopero"

Dopo lo sciopero di ieri mattina ai cancelli della Number 1 iniziato con il pugno in faccia sferrata da una guardia privata a un attivista alcuni consiglieri hanno presentato una interrogazione alla Giunta Regionale

I facchini dell'Adl Cobas in sciopero

Dopo lo sciopero di ieri mattina ai cancelli della Number 1 dei facchini della cooperativa Taddei, che ha visto il grave episodio dell'aggressione di una guardia privata che ha sferrato un pugno in faccia a un attivista (VIDEO), i consiglieri Gabriella Meo e Gian Guido Naldi (Sel-Verdi), Roberto Sconciaforni e Monica Donini (Fds) hanno presentato una interrogazione alla Giunta per sapere se la Regione sia informata dell’attivazione di una vigilanza privata in un’azienda di Parma addetta alla movimentazione merci al fine di limitare il diritto di sciopero. 

I consiglieri, in particolare, chiedono se la Regione ritenga accettabile che le aziende private "si arroghino funzioni di ordine pubblico, pur all’interno di un contesto aziendale". Gli interroganti chiedono poi se la Regione intende attivarsi, "anche attraverso un confronto con le istituzioni competenti, al fine di evitare che simili casi, qualora verificato nella sua veridicità, possano ripetersi".   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Number 1, vigilanza privata ai cancelli. Interrogazione di Sel e Verdi: "Limitano il diritto di sciopero"

ParmaToday è in caricamento