rotate-mobile
Cronaca Oltretorrente / Borgo San Domenico

Occupazione dell'ex-Biondi, Gualmini: "Mani legate, è immobile privato"

L'assessore regionale risponde al consigliere Fabio Rainieri che, in una interrogazione a risposta immediata in aula, aveva chiesto alla Regione "di attivarsi con le autorità competenti affinché sia attuato lo sgombero dell'immobile"

“Non c’è dubbio che la Regione valuta negativamente l’occupazione dell’immobile. Ma ci troviamo con le mani legate visto che l’immobile è di proprietà privata”. Lo dice l’assessore Elisabetta Gualmini al consigliere Fabio Rainieri (Lega nord) che, in una interrogazione a risposta immediata in aula, aveva chiesto alla Regione “di attivarsi con le autorità competenti affinché sia attuato lo sgombero dell’immobile in borgo San Domenico (Parma), occupato abusivamente, e di interdire gli allacciamenti abusivi all’interno dello stabile”. “Per interrompere gli allacciamenti abusivi, vale sia per il pubblico che per il privato, occorre intervenire, ma con qualche cautela- ha sottolineato l’assessore- per la possibile presenza di minori all’interno dell’immobile”. Rainieri, ringraziando l’assessore per la risposta, ha sollecitato ancora la Regione ad attivarsi con le amministrazioni competenti, "evitando situazioni pericolose all’interno dell’immobile per l’uso non regolare delle utenze”. L'esponente del Carroccio a questo proposito, ha rilevato che “sabato scorso un emissario della proprietà è entrato con varie difficoltà all’interno dell’immobile. All’interno erano presenti: divani distrutti, bisogni in bacinelle, allacciamenti della corrente con fili non a norma e, soprattutto, sono state cambiate le serrature da parte degli occupanti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione dell'ex-Biondi, Gualmini: "Mani legate, è immobile privato"

ParmaToday è in caricamento