menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupazione residenza Sant'llario, Pizzarotti: 'Borghi ha voluto dare un segnale concreto all'emergenza'

Nel Consiglio comunale del 28 aprile si è discusso dell'occupazione Nomas Hotel, Buzzi critica il rettore: 'La sua visita è un pessimo esempio di risposta istituzionale'. Il sindaco: "Siamo davanti ad un emergenza umanitaria'

Buzzi (Pdl) in merito all'occupazione di Borgo Bosazza dell'ex residenza Sant'Ilario. Nomas Hotel è il nome dell'occupazione, avvallata dal rettore Loris Borghi che ieri ha fatto un sopralluogo ed intende portare il tema in Consiglio di amministrazione. L'occupazione, fanno sapere gli occupanti è una risposta all'emergenza abitativa oramai grave in tutte le città Italiane. "La sua visita -dichiara Buzzi- è un pessimo esempio di risposta istituzionale in quanto non compete al suo ruolo". Pizzarotti risponde "Il rettore ha voluto dare un segnale di apertura all'emergenza abitativa presente in città. A livello nazionale non esiste un Piano casa e con gli organi preposti è corretto dare una risposta ai problemi che ci sono. Siamo davanti ad un emergenza umanitaria".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento