rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Oltre 160 giovani controllati e 2 denunciati: uno per immigrazione clandestina

Controlli interforze: un giovane denunciato per detenzione e porto di oggetti atti ad offendere. Emessi 3 ordini di allontanamento a firma del Questore

È stato un fine settimana all'insegna dei controlli anche quello appena trascorso. Sabato sera è stato predisposto un servizio di controllo del territorio che ha visto l’impiego di tutte le Forze di Polizia del capoluogo secondo un’azione di pattugliamento e presidio del territorio al quale hanno preso parte anche pattuglie in borghese. Con ordinanza a firma del Questore sono state impiegate sette pattuglie della Polizia di Stato (tra queste anche tre pattuglie della Squadra Mobile della Questura), tre pattuglie dell'Arma dei Carabinieri, due pattuglie della Guardia di Finanza, tre pattuglie della Polizia Locale, per un totale di 22 uomini in divisa.

Le pattuglie sono state dislocate nelle vie del centro, principalmente tra Piazza Garibaldi, il Battistero, via Cavour, Piazza Ghiaia, viale Mariotti e viale Toschi, tutti i luoghi dove solitamente si ritrovano i gruppi di giovani e dove, in alcune circostanze, si sono registrati diverse risse. Il servizio iniziato nel primo pomeriggio è poi proseguito lungo tutto l'arco della serata. Volanti pronte a sorvegliare le zone del centro, militari garanti di un servizio lungo via Cavour e i principali luoghi frequentati dai più giovani.

Sono stati controllati oltre 160 giovani e di questi 35 sono risultati positivi alla banca dati in quanto già con precedenti in materia di stupefacenti, furto, possesso di oggetti atti ad offendere e ubriachezza. Inoltre, durante i controlli presso le pensiline dell’autobus presenti in viale Mariotti è stato controllato un gruppo di giovani; tra questi tre di loro hanno ricevuto un ordine di allontanamento da quella zona poiché hanno reso con la loro presenza e schiamazzi non fruibili agli utenti gli spazi destinati ai viaggiatori. Sempre nell’area via Mariotti/via Toschi, un ragazzo di 21 anni nato in Pakistan e residente in città è stato trovato in possesso di strumenti atti ad offendere: denunciato all’Autorità Giudiziaria. Un altro giovane extracomunitario è stato denunciato per immigrazione clandestina perché privo di qualunque titolo per il soggiorno sul territorio nazionale.

A conclusione del servizio tutte le schede contenenti i nominativi delle persone identificate sono state raccolte e verranno valutate ai fini di una successiva segnalazione all’Autorità Giudiziaria o per le persone ritenute Controlli interforze: oltre 160 giovani controllati e 2 denunciati, uno per detenzione e porto di oggetti atti ad offendere ed uno per immigrazione clandestina. Emessi 3 ordini di allontanamento a firma del Questore di Parma socialmente pericolose. Sarà valutata l’adozione di provvedimenti a firma del Questore quali ad esempio misure di prevenzione di carattere personale come il foglio di via obbligatorio o l’avviso orale. I servizi straordinari di controllo del territorio proseguiranno anche durante il prossimo fine settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 160 giovani controllati e 2 denunciati: uno per immigrazione clandestina

ParmaToday è in caricamento