menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltretorrente, una residente: "Bivacchi e bottiglie rotte. E' una situazione insostenibile"

Oltretorrente. Residente e difficoltà di convivenza in quartiere. Una nostra lettrice, cittadina e residente in quartiere dove è nata ci ha inviato una lettera che pubblichiamo qui di seguito. I problemi del quartiere dovrebbero essere affrontati collettivamente

Oltretorrente. Residente e difficoltà di convivenza in quartiere. Una nostra lettrice, cittadina e residente in quartiere dove è nata ci ha inviato una lettera che pubblichiamo qui di seguito. I problemi del quartiere dovrebbero essere affrontati collettivamente e tramite il confronto tra più gruppi sociali. 

LA LETTERA. "Sono una cittadina residente nell'oltretorrente, sono nata e cresciuta in questo quartiere molto amato da me ma anche da tutti coloro che hanno avuto la possibilita di viverci. Ormai pero' nn lo posso piu' dire; ogni giorno e ogni sera il quartiere e' invaso da gruppi di persone che si ubriacano, fumano non solo tabacco, bivaccano lordando i marciapiedi con escrementi, urina, vomiti oltre a bottiglie rotte sparse ovunque. E' una situazione insostenibile, e i residenti sono davvero stanchi. Le forze dell'ordine e la Polizia Municipale vengono chiamate quasi ogni sera perche e' impossibile a certe ore camminare per strada in mezzo a questi gruppi che spesso si affrontano in litigi armati di bottiglie rotte e con arroganza nei confronti di chi passa vicino a loro". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento