menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vivere il quartiere? Ecco le iniziative per l'Oltretorrente “libero e solidale”

Un'iniziativa che si svolgerà in 3 giorni - dal 27 al 1 marzo - a cui hanno aderito varie realtà dell'Oltretorrente, un percorso di condivisione attiva della realtà di quartiere in costante aggiornamento

Per scoprire le varie realtà e necessità delle persone bisogna iniziare a vivere i luoghi in cui si abita. I quartieri che vengono curati e dove si creano fenomeni di aiuto e solidarietà fanno in modo che le persone si sentano meno abbandonate e si possano vivere momenti di partecipazione e condivisione riguardo alle vere necessità e bisogni, in virtù del sentimento di reale appartenenza al territorio. In questa ottica in Oltretorrente partirà l'iniziativa “Oltretorrente libero e solidale”.

Gli organizzatori: “I giorni dal 27 Febbraio al 1 Marzo saranno l’inizio di questa straordinaria sperimentazione che vedrà complici diverse realtà: 13 tra associazioni, circoli e spazi sociali. Tre giorni di arte, cultura, dibattiti ed eventi diffusi nel quartiere, 16 già in programma e molti ancora da programmare”.

IL COMUNICATO E GLI EVENTI IN PROGRAMMA - Come si abita un territorio? Quali sono le relazioni, le trame, i cambiamenti che vi si tessono? Un luogo può essere trasformato a partire dal desiderio? Cosa vuol dire prendersi cura del quartiere? Come difendiamo e come re-inventiamo lo spazio che abitiamo? Una cosa è certa, non si possono risolvere le difficoltà di un quartiere attraverso il dispiego di forze di polizia, la costruzione di centri commerciali o con progetti invasivi di speculazione edilizia: bisogna invece partire da un’analisi più profonda, per determinare le scelte amministrative verso la creazione un modello di città basato sulla partecipazione, attraverso nuovi strumenti di democrazia diretta, per la riqualificazione culturale, sociale ed economica di un territorio. L’ “Oltretorrente libero e solidale” prova ad essere una risposta a questi interrogativi.

Un esperimento che ha lo scopo di riqualificare dal basso il nostro quartiere, esperienza che nasce con l’idea di essereluogo di scambio e confronto fra chi, singoli cittadini e associazioni, ne vive ogni giorno le strade e gli spazi. Questa esigenza nasce dalla minaccia che questo storico quartiere popolare corre, quella di essere inglobato in un progetto di restyling edilizio: Master Town, pianificazione caratterizzata da una serie di progetti che puntano a ridisegnare una parte di città secondo i canoni di chi vuole speculare attraverso la progettazione di grandi opere mascherate da innovazione urbanistica. L’Oltretorrente ha una storia, un tessuto sociale che parla di collaborazione, di solidarietà e partecipazione. Nelle sue, spesso misere, abitazioni, fin dal XVI secolo, ha sempre ospitato gli abitanti più lontani e diversi, tanto che, anticamente, alcune aree erano dette Scozia o Svizzera. Anche ai giorni nostri è il quartiere cittadino con la maggiore concentrazione di migranti. Questa vocazione all’ospitalità ha fatto di “Parma Vecchia” la parte più colorita, sanguigna e generosa della città. Nei borghi echeggiano ancora le gesta degli Arditi del Popolo di Guido Picelli e le barricate contro il fascismo del 1922; oggi, la nuova resistenza dei suoi abitanti è fatta anche dalle numerose occupazioni che chiedono la riqualificazione dell’esistente piuttosto che nuove costruzioni. Nuove forme di resistenza alla speculazione e alla cementificazione che hanno deciso di riunirsi nell’“Oltretorrente libero e solidale”,un’altra politica possibile, fatta dai cittadini per i cittadini.

PROGRAMMA

27 FEBBRAIO 2015
AULA TSUNAMI:
h. 16.00 – Dibattito su ”Buona Scuola” e LIP (legge di iniziativa popolare) organizzato dal collettivo BIC con la partecipazione diRoberta Roberti
h. 18.00 – Street art con P54, Signora k, Mha corre fra gli alberi, Adhun, Sdp Crew
h. 22.00 – Street music con Funky Roof, Dj Fast, Lab Frequency, SubCut
Link all’evento facebook: Street it! Arte, musica, solidarietà dalla strada!
 
ART LAB OCCUPATO:
h. 17.00 – Presentazione e buffet con OltreGas, gruppo di acquisto solidale
h. 18.00 – Cabaret tragicomico “PSCC: PROSCIUTTO SALAME CEMENTO & CATRAME” con Yuri Bussi.
La breve storia tragicomica di un paesino ed una nazione visti dagli occhi di un giovane costretto all’esilio per non perire di noia fra monumenti che raffigurano maiali e mucche che dispensano latte.
Link all’evento facebook: Buffet di presentazione di Oltregas
 
COLLETTIVO BANCO LOTTO 498:
h. 18.00 – “Mamma, dammi 100 Lire che mi Taglio le Vene!”
Nell’ambito di una serie di giornate atte a ricordare l’importanza e il valore di tutte quelle realtà autonome che promuovono arte, cultura e dialogo siamo lieti di annunciare l’apertura della stagione balneare 2015 del lido CBL498!
Il rinfresco tradizionale sarà accompagnato da serata danzante con canzoni belle dei tempi andati, diretta radiofonica “Notizie dal mondo” e ovviamente musica dal vivo!
Link all’evento facebook: Mamma, dammi 100 lire che mi Taglio le Vene!
 
ASS. BORGOFIORE:
h. 15-17 17-19 - Manualità per bambini e ragazzi
Borgofiore è un’associazione nata allo scopo di divulgare la cultura artistica. Organizziamo corsi-laboratorio aperti a tutti gli interessati, mettiamo a disposizione spazi per artisti, partecipiamo ad esposizioni, mostre ed eventi.
Link alla pagina facebook: Borgofiore
 
ARCI ZERBINI:
h. 21.30 – Swing&Shuffle – Issue #6
Due appuntamenti con la musica dal vivo nella meravigliosa citta’ di Parma con Alessandro Mori (Clarinetto), Corrado Carruana(Chitarra) e Guido Bianchini (Contrabbasso)
Link all’evento facebook:  Swing&Shuffle – Issue #6
 
CHOURMO ENOLIBRERIA:
h. 19.00 – Presentazione del libro ”L’estate che uccisi mio nonno” Di e con Luana Vergari, e Jacopo Masini a presentare e secondo giorno della Mostra di Erre sulla Luna
L’Estate che uccisi mio nonno è il primo libro di narrativa di Luana Vergari, già autrice per Tunuè e Beccogiallo.
Con lei vi sarà a presentare il narratore parmigiano Jacopo Masini. Autore di svariati libri.
Link all’evento facebook: Presentazione “L’estate che uccisi mio nonno”

28 FEBBRAIO 2015

P.zza GARIBALDI:

h 18.00 - Critical Mass

“A pedalare tutti insieme! Per l’ambiente. Per i diritti del ciclista urbano. Per far sentire la nostra voce e sistemare le piste ciclabili. Per condividere la passione della bici!! Go bike..!!”

Link all’evento facebook: Critical Mass

CASA DEL POPOLO Parma:

h. 15.00 - “Egemonia in Gramsci: una strategia per la rivoluzione in occidente”

Nell’ambito della scuola di formazione “Nient’altro che le catene”, proponiamo un piccolo extra rispetto al programma: un ciclo di tre incontri di introduzione al pensiero e alle opere di Antonio Gramsci.

Link all’evento facebook: “Egemonia in Gramsci: una strategia per la rivoluzione in occidente”

ART LAB OCCUPATO:

h. 21.00 – Mostra “Baltica. Sulle tracce dello stalker” di Giulio Nori

Mostra fotografica sulle tracce del regista sovietico Tarkovski documentando la Tallin di oggi.

h. 21.00 – DISSIDANCE: Tonylight + dj Pizzo

8bit live electro performance con TonyLight. Artista, musicista, sperimentatore, concentra la sua ricerca artistica su due filoni: visivo, basato sull’uso della luce, e sonoro, sulla musica elettronica.

 Link all’evento facebook: DISSIDANCE: Tonylight + dj Pizzo

GIOVANE ITALIA:

h. 21.00 – “L’uomo cangiante” di Antonio “Tony Face” Bacciocchi e con Alex Loggia

Presentazione del libro “L’uomo cangiante” di Antonio “Tony Face” Bacciocchi. La presentazione del libro sarà in coppia con Alex Loggia ,chitarrista degli Statuto, che eseguirà alcuni brani di Jam, Style Council e Paul Weller

Link all’evento facebook: “L’uomo cangiante” 

S.P.A. SOVESCIO:

h. 22.00 – Antifa trash night dj set by un dos trash

Link al profilo facebook: Spazio Popolare Autogestito Sovescio

ARCI ZERBINI

h. 21.30 – Oltretorrente Sonico 2.0: Pin Cushion Queen+Indigo Children+Expo

Associazione Culturale BuUUio presenta Oltretorrente Sonico 2.0: Pin Cushion Queen (No Fun Rock) + Indigo Children (Analog Electronic Music That Deflagrates Your Ass) + Expo (info coming soon)

Link all’evento faceook: Pin Cushion Queen+Indigo Children+Expo

1 MARZO 2015

EX STIMMATINI:

h. 12.30 – Pranzo antirazzista con la Rete Diritti in Casa e la scuola di italiano “A Voce Alta”

h 14.30 – Laboratorio per bambini La Ciurma

Link alla pagina facebook: La Ciurma

S.P.A. SOVESCIO:

h. 16.00 - “Dalla Maddalena” di e con Angelo Maddalena.

Spettacolo teatrale sulla giornata del 3luglio 2011 in Val Susa

h. 18.00 - La lotta NO TAV in Trentino

Dibattito con i compagni del comitato No Tav Trentino e a seguire cena con la Mercatiniera, cibo autoprodotto realmente biologico e locale.

Link all’evento facebook: No Tav in ogni città

ART LAB OCCUPATO:

h. 18.00 – “Democrazia radicale e radicalismo religioso. Sostenere la resistenza a kobane e la Carta della Rojava.”

Ne parliamo con Egidio Giordano attivista della campagna Rojava Calling in collegamento da Suruc, Hisam Jamil, mediatore culturale kurdo-siriano e Duran Ayse della Rete Kurdistan.

h. 20.00 – Cineforum Miyazaki

Quarto appuntamento con Miyazaki. Questa domenica sarà proiettato “La collina dei Papaveri”

Link all’evento facebook: Cineforum Miyazaki

NB Il calendario degli eventi è in costante aggiornamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento