menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltretorrente, al via le passeggiate 'resistenti': 'Contro lo spaccio di droghe pesanti e la violenza'

In Oltretorrente residenti e frequentatori di via d'Azeglio e zone limitrofe si sono organizzati e nella serata di giovedì 10 marzo hanno dato vita alla prima delle passeggiate resistenti

In Oltretorrente residenti e frequentatori di via d'Azeglio e zone limitrofe si sono organizzati e nella serata di giovedì 10 marzo hanno dato vita alla prima delle passeggiate resistenti

LA NOTA DEI PROMOTORI - Siete, siamo, tutti residenti e non, frequentatori, avventori, lavoratori, ma essenzialmente amanti dell'Oltretorrente. Vi invitiamo a partecipare ogni giovedì, con ritrovo alle 18:30 in P.le Santa Croce, alle Paggeggiate resistenti. Perchè? Perchè non ci piace la sensazione di paura che si è venuta a creare e per contrastare, con la partecipazione popolare, il fenomeno delle "ronde" neofasciste sostenute dai media locali e avallate dal signor Prefetto. Perchè siamo sì antiproibizionisti, ma sosteniamo fodamentale la differenza tra sostanze leggere e pesanti, e siamo contro lo spaccio di queste ultime e la violenza che ne deriva. Perchè siamo antirazzisti ma proprio per questo gli stronzi e i fascisti non hanno razza. Organizzato da alcuni antifascisti e alcune antifasciste".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Cronaca

    Alta velocità a Parma, la Lega: "Pizzarotti chieda di più alla Regione"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento