menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltretorrente, i commercianti: "Vendite a picco"

"La situazione della sicurezza è migliorata ma non si vende". Via Bixio è ancora un deserto, pieno di 'vittime' della crisi nei negozi di vicinato. Si cerca di risollevarsi, ma a fatica

L'Oltretorrente. Un quartiere che, al centro delle polemiche per la percezione della sicurezza tra i cittadini negli scorsi mesi, da un pò di tempo non sta facendo parlare di sè. Non per le ordinanze della giunta a 5 Stelle nè per particolari problemi legati alla microcriminalità. Ma i negozianti, che ogni giorno aprono e chiudono le loro attività commerciali, fanno i conti con i problemi di sempre: dalla scarsa visibilità delle attività commerciali per la mancanza di un lavoro serio di promozione da parte dell'Amministrazione Comunali, i problemi di sicurezza che pur permangono nonostante le ordinanze.

"Qui la situazione è migliorata, ma non il pericolo sicurezza non è passato completamente, ancora oggi quando esco dal mio locale ho paura a raggiungere la mia autovettura. Forse è solo suggestione ma qui ancora chi svolge attività commerciali continua ad avere paura". "Gli incassi sono sempre più bassi e noi siamo sempre più lasciati soli, anche se ogni tanto il Comune organizza qualche evento sporadico nelle nostre strade che attirano si persone ma un pò a spot. Non c'è nulla per fidelizzare i clienti". In alcune strade la situazione sembra migliorata, come in via Imbriani. "In via Imbriani la situazione è decisamente migliorata, ora non vediamo più gli assembramenti di persone che prima ci facevano pensare ad un quartiere insicuro. La gente cammina più volentieri per strada e si ferma a fare compere, un pò di più rispetto al passato". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento