menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltretorrente, sopralluogo di Vignali per il termine dei lavori

Il sindaco, insieme all'assessore Aiello, in via Imbriani dove i lavori di riqualificazione si sono conclusi in anticipo rispetto ai tempi previsti e in via Costituente dove termineranno a fine mese con la consegan delle "stanze all'aperto"

Una fetta dell'Oltretorrente più bella, più vivibile e accessibile a tutti, grazie alle valorizzazioni di strada Imbriani e via Costituente visitate, a lavori ormai ultimati, questa mattina dal sindaco Pietro Vignali e dall'assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Aiello.

Una valorizzazione che asseconda la natura e la tradizione dell'Oltretorrente, un quartiere da vivere, dove creare luoghi di socialità per le famiglie, di incontro per sviluppare la creatività giovanile e dove promuovere gli spazi culturali e quelli commerciali.

Conclusi i lavori su strada Imbriani
Sono terminati, con largo anticipo rispetto ai tempi previsti, i lavori di riqualificazione del tratto di strada Imbriani che va da borgo Parente a piazzale Picelli, con la realizzazione dell'ultimo tassello di una serie di interventi che nei mesi scorsi hanno coinvolto tutta la strada, partendo da piazzale della Santissima Annunziata. Il finanziamento complessivo di quest'ultimo intervento ammonta a 500 mila euro.

Le opere stradali, realizzate dall'impresa Piazza Franco S.p.A., hanno visto una rivisitazione dell'asse della via, con sostanziali lavori di modifica sia della carreggiata che dei marciapiedi. Sono state rifatte tutte le pavimentazioni stradali in cubetti e lastre di porfido, con la posa alternata sui marciapiedi di pietra di luserna opportunamente squadrata, rifiniti con cordoli in granito.

Allo scopo di eliminare tutte le barriere architettoniche preesistenti, sulla pavimentazione dei marciapiedi, in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, sono state inserite apposite lastre in granito, con scanalature longitudinali opportunamente studiate per favorire l'orientamento dei non vedenti.

Infine, anche le reti fognarie hanno subito una risistemazione per essere riadattate al nuovo progetto e al nuovo livello della strada. Terminata anche la segnaletica orizzontale, rimane soltanto da completare la collocazione della segnaletica verticale, affidata alla società Infomobility.
Strada Imbriani sarà anche il luogo del Centro commerciale naturale, che partirà fra poche settimane e che insieme a quello di via D'Azeglio metterà in rete i vari commercianti per la promozione del piccolo commercio.

Lo stato dei lavori in via Costituente
La riapertura di strada Imbriani, che renderà possibile una miglior gestione del transito veicolare nella zona, risulta fondamentale anche per il completamento dei lavori su via Costituente, il cui termine è previsto per la fine di ottobre: la strada è interessata da un grosso intervento di riqualificazione, che prevede la risistemazione dei parcheggi e la creazione di stanze all'aperto.

Nel tratto compreso tra borgo Parente e piazzale Picelli sono stati ridisegnati gli stalli di sosta, con una disposizione dei posti auto a lisca di pesce a sud e longitudinale a nord. La realizzazione dei nuovi marciapiedi è ormai nella fase finale, essendo già stata portata a compimento la maggior parte degli interventi previsti.

Rimane da realizzare l'asfaltatura della strada, che avverrà la prossima settimana, tempo permettendo.
L'importo complessivo dei lavori su questo tratto di strada ammonta a 370 mila euro.

Le "stanze all'aperto"
Mancano ormai soltanto alcuni arredi nelle "stanze all'aperto" di via Costituente (panchine e fontanella), nel tratto fra via Bixio a Borgo Parente, volute dall'Amministrazione comunale con l'intento di creare nuovi spazi di ritrovo concepiti come vere e proprie camere senza pareti, "arredate" con lo scopo di rendere più conviviale e socializzante lo spazio pubblico.

Le quattro stanze di dimensioni diverse, comprese tra i 35 e i 65 metri quadrati, ed intercalate da una pavimentazione in acciottolato, si trovano sul lato nord di via Costituente e sono ben individuabili nel contesto della via, poiché dotate di una particolare pavimentazione costituita da doghe in pietra rigenerata, molto simili al legno. Prive di barriere architettoniche sono accessibili a tutti dai grandi marciapiedi che scorrono lungo tutta la via.

Per proteggere e delimitare queste aree è stata disposta una cortina di dissuasori dotati di luci a led che, seppur non impattanti esteticamente, rendono ben visibili gli spazi nell'oscurità, oltre ad offrire un accattivante effetto luminoso.
Le stanze ospiteranno varie tipologie di sedute, fioriere in metallo e una fontanella al centro. Le sedute saranno provviste di luci e di attacchi per la filodiffusione. L'importo complessivo dei lavori ammonta a 350 mila euro.

Le dichiarazioni
"Dal sopralluogo effettuato questa mattina è emersa una grande soddisfazione dei commercianti per quanto riguarda la tempistica del cantiere e le modalità di esecuzione dei lavori lungo strada Imbriani", ha affermato il sindaco Vignali durante il sopralluogo in Oltretorrente insieme all'assessore ai Lavori pubblici, Giorgio Aiello, e all'assessore al Commercio, Paolo Zoni.

"In questo tratto di strada i lavori hanno permesso di rifare le fognature, di ripavimentare la carreggiata stradale, di abbattere le barriere architettoniche e di allargare i marciapiedi per incentivare il flusso della mobilità pedonale fra la chiesa dell'Annunziata e la chiesa di Santa Maria del Quartiere in piazzale Picelli - ha continuato il sindaco -. Inoltre è stato riqualificato piazzale Bertozzi grazie alla presenza di un bar che propone attività culturali, e ha preso vita il Centro commerciale naturale di strada Imbriani per sostenere e promuovere le varie attività commerciali della zona".

"Per prima cosa vorrei ringraziare tutte le maestranze - ha aggiunto l'assessore Aiello - in quanto hanno lavorato con grande operosità, riuscendo ad anticipare la consegna del cantiere. Inoltre, in Oltretorrente stiamo ultimando una serie di interventi per migliorare la qualità della vita dell'intero quartiere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento