Campegine, spara e uccide due persone: arrestato 72enne

L'assassino è Alessandro Rizzi, 72enne di Castelnovo di Sotto. Ha sparato tre colpi di pistola a un uomo che consegnava l'acqua e ha ferito un cliente alle gambe. Nella sua auto una donna già morta

La macchina del killer con a bordo una donna morta (foto da video youtube di Reggionline)

Un uomo è stato ucciso a colpi di pistola nel pomeriggio a Campegine, tra Parma e Reggio Emilia, secondo le prime informazioni tra i tavoli di un bar a poche centinaia di metri dal municipio. E' accaduto intorno alle 16 in via Amendola al bar Snoopy. L'assassino è Alessandro Rizzi, 72enne di Castelnovo di Sotto. Ha sparato tre colpi di pistola a un uomo di 43 anni che consegnava l'acqua, morto dopo poco, e ha sparato anche contro un cliente, ferendolo alle gambe. Poi è rientrato in macchina, un'Alfa Mito nera, attendendo l'arrivo delle forze dell'ordine che lo hanno arrestato. Nella sua auto, c'era anche una donna col capo reclinato, una moldava badante 43enne uccisa in precedenza.
Il movente potrebbe essere quello passionale: Rizzi, che aveva avuto una relazione con la moldava, non sopportava che questa pra avesse un altro uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento