menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Cosmina Burlan: Silvano Rainieri condannato a 14 anni

Il gup aveva ammesso il reo confesso al rito abbreviato e Rainieri ha potuto beneficiare dello sconto di un terzo della pena. Ulteriori due anni sono stati sottratti per il risarcimento versato ai familiari

E' stato condannato a 14 anni di reclusione Silvano Rainieri, l'uomo che nel gennaio di un anno fa uccise Emilia Cosmina Burlan a Borghetto di Noceto. Rainieri ha beneficiato dello sconto di un terzo della pena dopo essere stato ammesso al rito abbreviato. Ulteriori due anni sono stati sottratti  perchè il giudice ha considerato l'attenuante generica del risarcimento di 200mila euro versato dall'uomo alla madre e alla sorella della vittima.

IL FATTO. Nel gennaio 2011 uccise Emilia Cosmina Burlan e abbandonò il suo corpo nella campagna di Borghetto di Noceto. Nel dicembre scorso Silvano Raineri, l'uomo di 52 anni di Parola di Fontanellato accusato di omicidio e reo confesso, è stato ammesso al rito abbreviato dal gup Paola Artusi. L'episodio avvenne in seguito ad un raptus omicida dell'uomo contro la prostituta, dopo il rifiuto della ragazza alle proposte di Raineri.

Secondo le ricostruzioni fatte l'uomo voleva togliere la ragazza dalla strada ma la vicenda ebbe un tragico epilogo: Cosmina venne picchiata brutalmente e poi strangolata con una cintura. La famiglia della vittima ha ottenuto dall'imputato un risarcimento di 200mila euro che ha permesso all'uomo di ottenere uno sconto di pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento