Omicidio di Filomena Cataldi, la difesa chiede il rito abbreviato per Fang: processo rinviato all'11 giugno

L'udienza si è svolta stamattina in Tribunale a Parma: lo sconforto e la rabbia dei famigliari

Guelin Fang all'ingresso del Tribunale

Omicidio di Filomena Cataldi a San Polo di Torrile. Nella mattinata di oggi, martedì 16 aprile, in Tribunale a Parma si è svolta l'udienza per il processo che vede come unico imputato con l'accusa di omicidio il 36enne cinese Guelin Fang, che ha confessato di aver massacrato la sua vicina di casa a colpi di mortaio il 22 agosto del 2018. La difesa ha chiesto il rito abbreviato: il processo è stato rinviato all'11 giugno. Fuori dall'aula lo sconforto e la rabbia dei famigliari di Filomen Cataldi. 

omicidio-torrile-2-2-2

Gli avvocati della difesa hanno chiesto l'infermità mentale per il loro assistito, già dichiarato incapace di intendere e volere da parte dello psichiatria Renato Ariatti, nominato dal Giudice dopo l'interrogatorio di Fang con le Pm Lucia Russo e Francesca Arienti. Il 36enne cinese era convinto che Filomena Cataldi e il marito volessero ucciderlo, servendosi di due persone straniere che vivono in un altro appartamento del palazzo.

I

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: si cercano le persone a contatto con l'uomo di Lesignano la sera del ballo a Codogno

Torna su
ParmaToday è in caricamento