menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arma del delitto Gobbi

L'arma del delitto Gobbi

Omicidio di Giorgio Gobbi: Roberto Infante condannato all'ergastolo

La Corte d'Assise di Mantova ha condannato all'ergastolo Roberto Infante per l'omicidio di Giorgio Gobbi, il 43enne imprenditore della provincia di Cremona, trovato morto all'interno della sua Range Rover nel parcheggio del Centro Torri

La Corte d’Assise di Mantova ha condannato all'ergastolo Roberto Infante per l'omicidio di Giorgio Gobbi, il 43enne imprenditore della provincia di Cremona, trovato morto all'interno della sua Range Rover nel parcheggio del Centro Torri in via San Leonardo d Parma. Il cognato della vittima Luciano Bonazzoli ha confessato di aver ucciso Gobbi e secondo gli investigatori lo avrebbe fatto dopo che la vittima gli aveva prestato 150 mila euro in orologi e gioielli, somma che lui stesso non avrebbe restituito poichè l'aveva utilizzata per giocare allo slot machine. L'altro complice, Edo Dolci, ha scelto il rito abbreviato come Bonazzoli. Giorgio Gobbi venne ucciso a fucilate all'interno della sua azienda

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento