menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Habassi, parla uno degli arrestati: "Gli ha staccato l'orecchio con un morso"

Uno degli operai rumeni arrestati avrebbe rilasciato alcune dichiarazioni sul presunto organizzatore della spedizione punitiva. descritto come una belva in preda alla cocaina

Si aggiungono altri particolari se possibile ancora più inquietanti rispetto all'efferato omicidio di Mohamed Habassi, preceduto da torture e sevizie nei confronti del 32enne, padre di un bambino, che aveva perso la moglie qualche mese prima in un incidente stradale. Il movente dell'omicidio è stato il mancato pagamento dell'affitto da parte dell'inquilino che si era ritrovato solo e sena lavoro. 

Uno dei sospettati del delitto, un rumeno, avrebbe parlato con gli inquirenti e piano piano starebbero venendo a galla una serie di particolati che fanno rabbrividire. Secondo uno degli imputati infatti quello che è ritenuto l'organizzatore delle spedizione punitiva, il compagno della padrona di casa, avrebbe strappato con un morso l'orecchio di Mohamed e poi avrebbe staccato il dito di una mano con una tenaglia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento