rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Omicidio in via Volturno, i residenti: "Nell'ex mulino droga, degrado e vandalismi"

Le testimonianze di chi vive vicino al luogo del delitto

L'ex mulino di via Volturno, all'interno del quale è stato trovato, nella notte tra martedì 4 e mercoledì 5 maggio, il cadavere di un giovane italiano, è un edificio completamente abbandonato, poco lontano dai binari della ferrovia.

"È un luogo altamente degradato e abbandonato - racconta un residente. Vedo molto spesso passare persone senzatetto che trovano rifugio all'interno dell'edificio. Pochi giorni fa ho saputo che ci sono stati episodi di vandalismo. Qualcuno si è divertito a rompere tutto all'interno. Sicuramente anche alcuni ragazzi molto giovani vengono qui a far parkour, approfittando della presenza dell'edificio abbandonato ma è molto pericoloso". 

"È un grosso problema, sono anni che segnaliamo la situazione ma non si è mosso nulla. È un edificio enorme, molto pericoloso, dovrebbero abbatterlo per la sicurezza di tutti. Il paesaggio intorno è molto bello ma la presenza del vecchio mulino lo rovina. Ci entrano sempre molti ragazzini: si ritrovano anche dopo l'orario del coprifuoco a bere e drogarsi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio in via Volturno, i residenti: "Nell'ex mulino droga, degrado e vandalismi"

ParmaToday è in caricamento