Cronaca

Omicidio Mazza, Katharina Miroslawa libera dal 25 giugno

Il 25 giugno é la data del fine pena per Katharina Miroslawa, oggi 51enne, la ballerina polacca condannata in via definitiva nel febbraio '93 a 21 anni e sei mesi di reclusione perche' ritenuta mandante dell'omicidio dell'amante, l'industriale Carlo Mazza, avvenuto a Parma nella notte tra l'8 e il 9 febbraio 1986

Due mesi alla libertà: il 25 giugno é la data del fine pena per Katharina Miroslawa, oggi 51enne, la ballerina polacca condannata in via definitiva nel febbraio '93 a 21 anni e sei mesi di reclusione perche' ritenuta mandante dell'omicidio dell'amante, l'industriale Carlo Mazza, avvenuto a Parma nella notte tra l'8 e il 9 febbraio 1986. Il movente: intascare e spartire il miliardo di lire dell'assicurazione che l'imprenditore aveva stipulato a suo beneficio. Latitante per sette anni, fino all'arresto avvenuto a Vienna il 3 febbraio 2000, la donna ha trascorso dodici anni di carcere alla Giudecca di Venezia e uno in affidamento ai servizi sociali.


Potrebbero passare alcuni giorni prima che i giudici del tribunale di sorveglianza di Venezia firmino l'ordinanza di estinzione della pena, riferisce la 'Gazzetta di Parma', ma grazie ai tre anni di indulto e agli sconti maturati per la liberazione anticipata, le mancano meno di 60 giorni. Katharina Miroslawa ha intenzione di tornare a Vienna e di dare alle stampe un libro per ribadire la propria innocenza - titolo 'Delitto di Carnevale' - scritto con Rody Mirri, produttore trentino che la conobbe alcune settimane dopo l'omicidio e diventò il suo manager. La donna, che continua a sperare in una revisione del processo, ha sempre sostenuto che il delitto fu compiuto per gelosia dall'ex marito, Witold Kielbasinski, condannato a 24 anni, uscito dal carcere nel 2007 e da allora tornato a vivere in Polonia. Alla Giudecca, nel frattempo, si è diplomata tecnico dell'abbigliamento e della moda e da due anni studia filosofia teoretica; dalla scorsa estate vive in un appartamento, sempre nella zona della Giudecca, ma deve rispettare obblighi come il divieto di lasciare Venezia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Mazza, Katharina Miroslawa libera dal 25 giugno

ParmaToday è in caricamento