menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, il console francese ricevuto in Municipio dal vicesindaco Paci

Olivier Brochet, console generale di Francia a Milano, è venuto oggi in visita in Municipio, dove è stato ricevuto ufficialmente dal vicesindaco Nicoletta Paci

"Olivier Brochet, console generale di Francia a Milano -si legge in una nota del Comune di Parma- è venuto oggi in visita in Municipio, dove è stato ricevuto ufficialmente dal vicesindaco Nicoletta Paci. Il rappresentante diplomatico d’oltralpe, accompagnato dal console onorario di Francia a Parma Bernardo Borri, ha vissuto un’intensa giornata nella nostra città, ben oltre le visite protocollari presso le istituzioni locali.

In mattinata, infatti, Brochet ha voluto visitare personalmente le zone della città colpite dall’alluvione il 13 ottobre scorso, come gesto di solidarietà e di attenzione alle popolazioni e alle attività economiche e sociali colpite. In particolare ha avuto modo di visitare la zona dell’Ospedale Piccole Figlie e dello stadio di atletica Lauro Grossi – Palalottici. Il diplomatico si è insediato a Milano un paio di mesi fa, proveniente dall’Etiopia, dove svolgeva l’incarico di vice ambasciatore. Parla bene l’italiano in virtù del fatto che ha già vissuto a Roma 4 anni, dal 2004 al 2008, come consigliere politico dell’Ambasciata Francese.

Il vicesindaco gli ha riservato in Municipio una calorosa accoglienza, resa ancora più informale dai contatti e dalle storiche affinità che legano Parma alla Francia. Nell’incontro si è parlato tra l’altro dei gemellaggi con Tours (da rilanciare) e Bourg en Bresse (molto vivo anche grazie ai recenti scambi commerciali), e il console si è reso disponibile per far vivere e rafforzare i contatti e gli accordi esistenti. Ma si è parlato anche dei problemi di Parma, dell’alluvione e della necessità di costruire una cassa di espansione sul Baganza, della presenza economica francese a Parma, a cominciare da Cariparma e Parmalat, che Brochet ha visitato nel pomeriggio, e anche sella situazione politico – amministrativa della città. L’incontro si è concluso con la tradizionale firma con dedica sul libro d’onore e con la consegna al console di un volume su Verdi e l’invito al Teatro Regio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento