menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di San Prospero: in carcere Samuele Turco, l'ex di Gabriela e il figlio Salvatore Alessio

Il figlio dell'ex fidanzato di Gabriela ha guidato gli inquirenti al ritrovamento del coltello usato per uccidere la barista dell'Angelica Vip Club e la Kelly

Il 42enne aveva avviato la sua compagna, con il suo consenso, alla prostituzione all'interno di club privè a Modena, Piacenza e Parma e ne aveva fatto la sua unica fonte di reddito. Il ristorante che gestiva infatti a Cassio di Terenzo era prossimo al fallimento. Il 16 novembre, dopo l'ennesimo litigio, Gabriela aveva deciso di troncare il rapporto con Samuele e di farlo uscire dalla sua abitazione, all'interno della quale aveva vissuto fino ad allora, insieme anche alle due figlie di Gabriela. Le stanze dell'Angelica Vip Club, gestito da Luca Manici, detta Kelly, venivano utilizzate per festa a tema, dove venivano messe a disposizione prostitute selezionate; negli ultimi mesi tra queste prostitute c'era anche Gabriela. L'omicidio è avvenuto nella notte di Natale: secondo gli investigatori Samuele Turco, dopo aver trascorso la serata in compagnia della sua famiglia a Cassio di Terenzo, sarebbe uscito di casa a bordo dell'auto prestatagli da un conoscente del luogo, si sarebbe recato a Parma e, secondo gli inquirenti, avrebbe commesso il duplice omicidio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico schianto in A1 tra due camion: muore un 55enne

  • Cronaca

    Covid, meno di 70 casi e un decesso

  • Cronaca

    I presidi: "Didattica in presenza al 100%? E' un azzardo"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento