menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore dopo una lite in casa: arrestato il figlio per omicidio preterintenzionale

Nel tardo pomeriggio svolta nelle indagini dopo l'episodio della mattina del 3 marzo: l'uomo , in cura psichiatrica, è finito in manette con la pesante accusa

Svolta nelle indagini per il giallo di stamattina, venerdì 3 marzo, in via Emilia Ovest. Verso le ore 8 il cadavere di un anziano di 80 anni, Severino Zoppi, è stato ritrovato all'interno del suo casolare in largo 24 agosto 1942, al civico 78, in zona Crocetta. Il figlio, che è in cura al Centro di Igiene Mentale per problemi psichiatrici, è stato interrogato a lungo dai Carabinieri di Parma in Caserma: nel tardo pomeriggio l'uomo è stato arrestato con l'accusa di omicidio preterintenzionale. Le prime ipotesi sulla lite famigliare all'interno del casolare diventano quindi più concrete, anche se l'esatta dinamica dell'episodio non è ancora chiara. Il figlio della vittima Severino Zoppi è finito in manette con l'accusa di omicidio. Sul corpo dell'80enne verrà effettuata l'autopsia, disposta dalla Pm Daniela Nunno. 

VIDEO: 80ENNE MUORE DOPO UNA LITE 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento