Omicidio Tommy, la Conserva: "Ho paura del carcere perchè sono innocente"

Condannata in secondo grado a 30 anni per il sequestro e la morte del piccolo Tommaso Onofri, lo scrive in un appello diffuso dal suo collegio difensivo all'approssimarsi della discussione in Cassazione, il prossimo 13 dicembre

"Ho paura perchè sono in carcere da innocente e non voglio restarci". Lo scrive Antonella Conserva, condannata in secondo grado a 30 anni per il sequestro e la morte del piccolo Tommaso Onofri, in un appello diffuso dal suo collegio difensivo all'approssimarsi della discussione in Cassazione, il 13 dicembre, del suo ricorso e di quello dell'ex compagno Mario Alessi, che ha ricevuto l'ergastolo per lo stesso delitto.

"Sono stata condannata - scrive - perchè i due rapitori del bambino, Mario Alessi e Salvatore Raimondi, per salvarsi e per ottenere benefici mi hanno calunniata e messa in mezzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento