menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Tommy, ridotta da 30 a 24 anni la pena ad Antonella Conserva

I giudici della Corte di Appello di Bologna le hanno riconosciuto le attenuanti generiche ma ne hanno confermato la colpevolezza per il concorso nel rapimento del bambino e la morte come conseguenza non voluta

La Corte di Appello di Bologna ha ridotto oggi da 30 a 24 anni la condanna di Antonella Conserva, coinvolta nell'omicidio del piccolo Tommaso Onofri nel 2006. La pena le è stata inflitta per il concorso nel rapimento del bambino e per la morte come conseguenza non voluta. Gli avvocati della difesa ne avevano chiesto l'assoluzione considerando la donna estranea al delitto.
Mario Alessi, ex compagno della Conserva, è invece stato condannato in modo definito all'ergastolo per l'uccisione di Tommy. Le ultime fasi della vicenda giudiziaria di Antonella Conserva hanno visto la sua condanna a 30 anni di reclusione nella sentenza di primo grado e in quella di appello. I giudici hanno riconosciuto alla donna le attenuanti generiche ma ne hanno confermato la colpevolezza per i reati di cui era accusata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento