Pedofilia in rete, 6 arresti e 25 denunce: s'indaga anche in Emilia

Individuata una rete di soggetti che, tramite il network eDonkey e il programma eMule, diffondevano e scaricavano materiale pedopornografico consistente in video e immagini a carattere sessuale di bambini

Bambina disperata

E' in corso sull'intero territorio nazionale l'operazione 'Fabulinus' di contrasto alla pedopornografia online, condotta dalla Polizia postale di Palermo con la supervisione del servizio di Polizia postale e delle comunicazioni di Roma, nell'ambito della quale sono state effettuate piu' di trenta perquisizioni locali, personali e informatiche, che hanno interessato 13 regioni italiane: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana, Veneto e Puglia.

L'operazione della Polizia postale palermitana rappresenta il frutto di una complessa indagine durata un anno e mezzo e alla quale e' stato dato il nome di 'Fabulinus', una divinita' romana protettrice dei bambini, attraverso la quale si e' individuata una rete di soggetti che, tramite il network eDonkey e il programma eMule, diffondevano e scaricavano materiale pedopornografico consistente in video e immagini a carattere sessuale di bambini.

Nel corso dell'operazione state denunciate 31 persone, delle quali 6 in stato di arresto. Complessivamente, sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi computer, cellulari, videocamere, macchine fotografiche e migliaia di supporti informatici cd, dvd, pen-drive, ritenuti particolarmente utili per il prosieguo delle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento