menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Opere pubbliche, nel 2015 interventi per 48 milioni

L'assessore assessore all'urbanistica e lavori pubblici Alinovi presenta gli investimenti di spesa per interventi pubblici -avviati o in fase di avvio- di 48 milioni. Obbiettivi del piano: sicurezza, energia, valorizzazione del patrimonio storico-monumentale e realizzazione di spazi aggregativi e servizi al cittadino

Il piano di investimenti presentato questa mattina dall'assessore Alinovi è un piano ambizioso di 48 milioni di euro da dipanare nei vari settori della nostra città: dall'edilizia scolastica all'illuminazione. Il piano è già stato approvato in giunta e stasera sarà sottoposto all'attenzione del consiglio comunale che si convocherà in via straordinaria alle 20.30 dopo la querelle di ieri che ha visto sospendere il consiglio per assenza del numero legale.

"Il filo condutture del Piano delle Opere Pubbliche per il 2015 è rappresentato da tre diversi temi - ha spiegato l'assessore in conferenza stampa - strategici per l'Amministrazione, il tema della sicurezza e  dell'energia, la valorizzazione del patrimonio storico monumentale e la realizzazione di spazi aggregativi e per servizi al cittadino”.

Obbiettivi strategici del piano : 

Sicurezza ed energia: Manutenzione, potenziamento e salvaguardia della sicurezza delle infrastrutture, del patrimonio arboreo e del patrimonio edilizio. Incremento dei livelli prestazionali degli edifici e delle reti in termini di efficienza energetica

Valorizzazione del patrimonio storico-monumentale: Valorizzazione e conservazione del patrimonio storico artistico allo scopo di aumentare l’attrattività del territorio a fini turistico promozionali 

Realizzazione di Spazi aggregativi e per servizi al cittadino: Incremento e manutenzione dei luoghi di aggregazione e di erogazione dei servizi al cittadino

Queste le tematiche e i temi del piano di spesa per gli interventi pubblici, nello specifico saranno così articolati: 

-Viabilità e mobilità sostenibile: 6,8 milioni (manutenzione straordinaria strade, piste ciclabili e segnaletica: 3,6 milioni e manutenzione ordinaria strade, piste ciclabili e segnaletica 3,2 milioni)

- Spazi pubblici, verde pubblico e salvaguardia ambientale: 5,2 milioni ( manutenzione straordinaria verde pubblico, arredo urbano, canali 0,8 milioni, manutenzione ordinaria verde pubblico ed arredo urbano 2,3 milioni, nuovo giardino monumentale sul fronte nord del Palazzo del Giardino e conseguente valorizzazione del  del Parco Ducale 1,3 milioni, demolizione fabbricati abusivi in via Montanara sull'alveo del Torrente Baganza e successiva rinaturalizzazione dei luoghi)

- Illuminazione pubblica: 17,4 milioni (manutenzione straordinaria illuminazione pubblica 0,1 milioni, Smart City Lighting: riqualificazione con efficentamento energetico e rete intelligente impianti d'illuminazione pubblica 17,3 milioni) 

- Edilizia scolastica: 6,6 milioni manutenzione straordinaria edilizia scolastica (3,6 milioni, realizzazione nuovo complesso palestra, mensa, teatro scuola Anna Frank, 1° stralcio 2,0 milioni, ristrutturazione palestra e auditorium scuola Cocconi 0,5 milioni, nuova Scuola Primaria Racagni: integrazione quadro economico per la realizzazione della palestra 0,5 milioni)

- Edilizia sociale: 5,2 milioni manutenzione straordinaria edilizia sociale (0,5 milioni, piano di rilancio e riqualificazione del complesso socio assistenziale "Villa Parma" con attivazione del parco intergenerazionale e nuove Tamerici 2,1 milioni, realizzazione e manutenzione straordinaria alloggi di edilizia residenziale sociale in gestione ACER 1,3 milioni, Polo Socio Sanitario Lubiana-San Lazzaro 1,3 milioni)

- Impianti sportivi: 1,4 milioni manutenzione straordinaria impianti sportivi 0,4 milioni ( manutenzione straordinaria Stadio baseball "Nino Cavalli" 0,3 milioni, rifunzionalizzazione ed adeguamento normativo degli impianti sportivi "Lauro Grossi" e "Palalottici" 0,3 milioni, ristrutturazione impianto sportivo Marco Boschi via Grenoble 0,2 milioni, ASD Montebello nuovo campo da calcio per attività sportiva giovanile 0,2 milioni)

- Spazi aggregativi socio-culturali: 4,8 milioni (manutenzione straordinaria teatri ed edilizia socio-culturale 0,6 milioni,  Spazio socio-culturale "Aemilia 187 a.c.": riqualificazione del sottopasso del  Ponte Romano e di Borgo Romagnosi-3°stralcio 0,5 milioni, spazio socio-culturale "La Cittadella dei ragazzi”: riqualificazione Ex Ostello della Cittadella 0,3 milioni, "I Chiostri del Correggio": restauro e valorizzazione del complesso monumentale di San Paolo 0,2 milioni, Piano di rilancio e riqualificazione del Parco ex Eridania come “Parco della Musica”: ristrutturazione Sala Ipogea ed aree esterne – ristrutturazione Centro Congressi 2,7 milioni, Realizzazione nuova sede "Fulgor Rondine" 0,5 milioni)

- Spazi direzionali della pubblica amministrazione: 1,0 milioni (DUC “B”: riqualificazione dello spazio pubblico antistante viale Mentana 0,5 milioni e 0,5 per eventuali opere manutentive)

La spesa più onerosa e rilevante è il programma di efficientamento energetico per l'illuminazione pubblica dove il comune si sta impegnando in un bando europeo "Smart City Lighting" in cui il comune avrà pieno possesso della strutturazione.

Il passaggio da Iren a Consip (società energetica in capo al ministero delle finanze e creata ad hoc per le amministrazioni) ha fatto risparmiare alle casse comunali 1 milione di euro che si sommerà agli altri 2 milioni di risparmio a progettazione finita. Gli interventi pensati dall'amministrazione sono operazioni "non più per grandi opere ma per opere manutentive".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento