Cronaca

L'Ora della Terra: luci spente in città. Sotto i portici con le candele

Sabato 23 marzo alle 20.15 appuntamento davanti al Comune che aderisce alla campagna globale del Wwf per spegnere le luci contro i cambiamenti climatici. Pizzarotti e Folli faranno il conto alla rovescia verso il buio

Domani, 23 marzo è tempo di 'L’Ora della Terra' (Earth Hour), il grande evento globale WWF per il clima che, prendendo spunto dal gesto simbolico di spegnere le luci di monumenti e luoghi simbolo, coinvolge cittadini, istituzioni e imprese in azioni concrete per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. L'appuntamento con il buio è domani, sabato 23 marzo, dalle 20.30 alle 21.30.


Alla campagna globale ha aderito anche il Comune di Parma. L’appuntamento è sabato 23 marzo alle 20.15, sotto i Portici del Grano in piazza Garibaldi. Il WWF unitamente ai rappresentati di Comune, tra cui il sindaco Federico Pizzarotti e l’assessore all’ambiente Gabriele Folli, e di altre istituzioni del territorio aspetteranno insieme il conto alla rovescia verso il buio, per accendere candele come simbolo del risparmio energetico. Il Comune di Parma ha previsto lo spegnimento dalle 20.30 alle 21.30 dell’illuminazione del Duc – Direzionale Uffici Comunale, del Palazzo del Governatore, del Palazzo del Municipio e del pilone principale del Ponte De Gasperi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ora della Terra: luci spente in città. Sotto i portici con le candele

ParmaToday è in caricamento