Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Qualità dell'aria, il Comune è più 'severo': riscaldamento a 19 gradi

Nell'ambito del progetto 'Tanto per l'Aria che Tira' l'amministrazione ha varato un'ordinanza che introduce una intensificazione delle limitazioni al traffico. Obbligo di chiusura delle porte per i negozi

Maggiori limitazioni ai veicoli durante le giornate di blocco del traffico ed una ulteriore limitazione all'uso del riscaldamento negli edifici pubblici e privati. Il comune di Parma ha varato un'ordinanza sulla qualità dell'aria per la riduzione dell'inquinamento atmosferico nell'ambito del progetto 'Tanto per l'aria che tira'. Nell'ordinanza è stato redatto un nuovo regolamento relativo al controllo e all'utilizzo dei mezzi privati in centro storico con una intensificazione delle limitazioni al traffico nelle giornate di giovedì e nelle prime domeniche del mese (sino al 31 marzo 2013) anche per tutti i mezzi euro 3 ed euro 4.


Giro di vite anche sul consumo di gas naturale con l'abbassamento del riscaldamento a 19 gradi all'interno degli edifici pubblici e privati (esclusi solo cliniche, ospedali, asili e case di cura) con la riduzione della fascia di accensione giornaliera dalle attuali 14 a 12 ore. Inoltre è stata resa obbligatoria la chiusura delle porte di ingresso dei locali con accesso al pubblico. Nei prossimi giorni partirà poi un sondaggio fra gli abitanti di Parma sul tema della qualità dell'aria e per scegliere in quante domeniche aggiuntive al mese applicare la limitazione al traffico ora previsto solo in una occasione. In occasione delle giornate ecologiche verranno infine promossi incentivi per il trasporto pubblico, per il servizio car-sharing, bike-sharing e noleggio bici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità dell'aria, il Comune è più 'severo': riscaldamento a 19 gradi

ParmaToday è in caricamento