Sabato 25 maggio corteo nazionale contro il carcere

Sabato 25 maggio si terrà a Parma un corteo nazionale contro il carcere e il 41 bis. Promuove l'Assemblea 'Uniti contro la Repressione'. Previsto l'arrivo di manifestanti da tutta Italia

Sabato 25 maggio si terrà a Parma un corteo nazionale contro il carcere e il 41 bis. Il concentramento è alle 14 in piazzale Vittorio Emanuele a barriera Repubblica. Il promotore della manifestazione è l'Assemblea di lotta 'Uniti contro la repressione'. "Contro carcere, differenziazione, 41 bis e isolamento per la solidarietà di classe a sostegno delle lotte di tutti i prigionieri" si legge nell'incipit manifesto di indizione della manifestazione. A Parma è rinchiuso Marco Mezzasalma, militante delle Nuove Brigate Rosse, condannato all'ergastolo per l'omicidio di Massimo D'Antona. Si trova in regime di 41 bis dal 2005. 

In alcune città italiane, da Bologna a Napoli, Milano, Trento e al Gramigna di Padova nelle scorse settimane si sono svolte iniziative all'interno di alcuni spazi occupati, in sostegno al corteo nazionale di Parma dove sono attese presenze di manifestanti da tutta Italia. Davide Rosci, il manifestante arrestato dopo gli scontri con le forze dell'ordine il 15 ottobre 2011 a Roma ha iniziato uno sciopero della fame nel carcere di Teramo, proprio in vista del corteo nazionale promosso a Parma. 

corteo-carcere-2

CITTA' BLINDATA: DIVIETO DI PARCHEGGIO, RIMOZIONE CASSONETTI E SCUOLE CHIUSE PRIMA. Sabato 25 maggio a Parma è in programma una manifestazione nazionale con un corteo di protesta  contro il regime carcerario previsto dall’articolo 41 bis per le situazioni considerate ad alto rischio. Il corteo partirà attorno alle ore 14 da barriera Repubblica, poi proseguirà su via Emilia Est, si immetterà in via Mantova e raggiungerà il carcere. La manifestazione – regolarmente autorizzata dalla Questura – richiede particolare attenzione dal punto di vista dell’ordine pubblico e produrrà effetti importanti sulla mobilità e sulla sosta nell’intera zona interessata dal passaggio del corteo.

Ciò comporterà anche la deviazione temporanea di numerose linee del trasporto pubblico, che verranno comunicate direttamente da Tep. Il Comune ha invece provveduto, per quanto di sua competenza, su indicazione della Questura, ad emanare un’ordinanza per la regolazione della sosta e del traffico nella giornata di sabato 25 maggio. L’ordinanza prevede la temporanea chiusura al traffico delle strade direttamente interessate, ma  soprattutto, per motivi di prevenzione e di organizzazione della presenza delle forze dell’ordine, prevede l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli (comprese le biciclette) nelle strade interessate e nelle zone limitrofe, oltre che la rimozione dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti in alcuni tratti stradali.

In particolare, dalle ore 8 alle ore 18 (o comunque fino a cessate esigenze, su decisione del dirigente preposto a coordinare l’ordine pubblico) nella giornata di sabato 25 maggio scatterà il divieto di sosta per tutti i veicoli nelle seguenti zone: aree di sosta comprese nel quadrilatero delimitato da  viale Tanara, via Chiavelli, viale Barilla e piazzale Vittorio Emanuele (sede del concentramento); area di sosta di largo Paul Harris (compreso parcheggio adiacente via Emilia Est e via Dell’Arpa); via Emilia Est, da piazzale Vittorio Emanuele a via Mantova; via Mantova dalla rotatoria di  strada Elevata all’incrocio con viale Venezia, comprese le aree di sosta  adiacenti il parco “Falcone e Borsellino”. In via Emilia Est – sempre nel tratto interessato dal passaggio del corteo - viene espressamente istituito il divieto di sosta con rimozione forzata anche delle biciclette dai marciapiedi.

Per quanto riguarda le limitazioni della circolazione, queste  verranno attuate a discrezione del dirigente che sovrintenderà  all’ordine pubblico durante la manifestazione. Sono comunque previste dalle ore 12 alle ore 18 (in ogni caso con attuazione fino a quando sarà ritenuto necessario) chiusure al traffico di piazzale Vittorio Emanuele, viale Campanini (da viale Pier Maria Rossi a viale Partigiani d’Italia), un tratto di viale Partigiani d’Italia da viale Campanini a Strada Elevata e via Emilia Est, da piazzale Vittorio Emanuele alla rotatoria con via Mantova. Chiusure al traffico più limitate, a partire dalle ore 13, riguarderanno via Mantova nel tratto compreso fino all’incrocio con via Venezia e di questa con strada Burla, e strada Burla dall’incrocio con via Venezia, fino agli istituti penitenziari. L’ordinanza prevede poi la rimozione temporanea dei cassonetti dei rifiuti su Via Emilia Est e via  Mantova. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, per attenuare gli effetti delle misure previste dall’ordinanza, le strutture scolastiche situate a ridosso della zona interessata alle limitazioni di traffico e alle modifiche del servizio di trasporto pubblico, sono state consigliate di prevedere l’uscita anticipata degli studenti, rispetto a quella canonica delle ore 13 Come si può facilmente intuire il disagio non sarà di poco conto, soprattutto per i residenti, ma la loro collaborazione sarà certamente utile, oltre che per evitare possibili danni a loro stessi, per garantire alle forze dell’ordine di operare la meglio per la sicurezza di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento