menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orti di Marano, in primavera i lavori di riqualificazione e nuova sede

Il progetto prevede un impegno finanziario di 300mila euro per la riqualificazione, la messa a norma della struttura e la nuova sede del centro ricreativo, in seguito alle segnalazioni ricevute dai fruitori dell’area

Il centro socio ricreativo “Orto di Marano” avrà presto una nuova sede. La giunta comunale nei giorni scorsi ha dato il via libera al progetto esecutivo dell’intervento il cui avvio dei lavori è previsto in primavera, dopo la conclusione della procedura della gara d’appalto.

Il progetto prevede un impegno finanziario di 300 mila euro per la riqualificazione e la messa a norma della struttura, voluta dall’Amministrazione comunale a seguito delle segnalazioni ricevute dai fruitori dell’area e dopo un sopralluogo degli assessori Giuseppe Pellacini (Patrimonio) e Giorgio Aiello (Lavori pubblici) che, insieme ai tecnici comunali, hanno verificato lo stato delle strutture esistenti.

Il progetto
Il progetto di riqualificazione dell’area, che occupa una superficie totale di circa 8.500 metri quadrati ed è adiacente al Parco di Marano, prevede la demolizione di buona parte delle strutture esistenti ormai fatiscenti (attualmente in lamiera, mattoni o legno) e la costruzione di un nuovo edificio che ospiterà la sede del centro ricreativo. L’area circostante verrà inoltre ripulita e bonificata con recupero del materiale e dei fabbricati ancora in buone condizioni. Questi ultimi  verranno ricollocati sul retro del nuovo edificio  e serviranno da deposito attrezzi.


La nuova sede, che occuperà una superficie di circa 130 metri quadrati, sarà realizzata in legno lamellare e coibentata al fine di contenere i consumi energetici. Al suo interno troveranno posto un salone di circa 85 metri quadrati, per le feste e le attività ricreative quotidiane, un punto di ristoro, un locale deposito e servizi igienici accessibili anche alle persone diversamente abili. Il gazebo esterno all’entrata dell’attuale edificio verrà mantenuto, con gli arredi già presenti. L’intera area sarà inoltre dotata di adeguati impianti di illuminazione. La conclusione dei lavori è prevista per l’inizio dell’estate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento