Rubati i fiori per l'ingegnere ucciso dal ciclista in piazzale Picelli

Alcuni residenti hanno reso omaggio a Oscar Ragazzoni, il 46enne travolto da un ventenne che sfrecciava in bicicletta in contromano in via Cocconcelli. Cartelli contro i consumatori: "E se fosse stato il tuo sballo ad uccidere?"

Dopo la tragica morte dell'ingegner Oscar Ragazzoni, travolto da un giovane nigeriano 20enne in bicicletta che ha imboccato contromano via Cocconcelli, nei pressi di piazzale Picelli, i cittadini del quartiere hanno posizionato alcuni cartelli contro lo spaccio di sostanze supefacenti ed alcuni mazzi di fiori, in suo ricordo. Poche ore dopo, nella mattinata di ieri, martedì 15 ottobre, quei fiori erano già spariti. Qualche sconosciuto ha pensato bene di prenderli e di portarseli via: un gesto oltraggioso proprio sul luogo della tragedia, che tante polemiche sta suscitando in Oltretorrrente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre il giovane nigeriano è stato accusato di omicidio stradale i residenti tornano a protestare per le scarse condizioni di sicurezza del quartiere, dovuto soprattutto alla presenza di spacciatori stranieri lungo viale Vittoria e via dei Mille, ma anche nelle strade più interne dell'Oltretorrente. I cartelli posizionati 'E se fosse stato il tuo sballo ad uccidere?' 'si rivolgono principalmente ai consumatori di droga che, continuamente, si addentrano nelle strade interne del quartiere per comprare droga, dalla marjiuana alla cocaina, fino all'eroina, diffusa anche in queste zone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Si tuffa in mare a Forte dei Marmi: 18enne parmigiano disperso in acqua

Torna su
ParmaToday è in caricamento