menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale dei Bambini, Villani: "La Regione verifichi se sono state commesse illiceità'

Il Consigliere regionale del Gruppo Forza Italia, Luigi Giuseppe Villani, rivolge un’interrogazione alla Giunta regionale in merito alcune problematiche relative al centro auxologico dell’Ospedale dei Bambini di Parma “Pietro Barilla” suscitate dalla lettera di un genitore

Il Consigliere regionale del Gruppo Forza Italia, Luigi Giuseppe Villani, rivolge un’interrogazione alla Giunta regionale in merito alcune problematiche relative al centro auxologico dell’Ospedale dei Bambini di Parma “Pietro Barilla” suscitate dalla lettera di un genitore con bimbi afferenti al suddetto centro al quale, da personale sanitario, viene esplicitato che nei mesi prossimi i bimbi saranno seguiti presso il centro di Reggio Emilia.
 
“Ho appreso con soddisfazione – spiega Villani - che l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma ha replicato prontamente assicurando la continuità dell’attività del centro di Parma escludendone, quindi, la chiusura, ma ha anche aggiunto che nell’ultimo periodo è avvenuto il trasferimento presso altra Azienda Sanitaria di una Pediatra cha ha lavorato presso l’ambulatorio in questione e che parallelamente il direttore della Clinica pediatrica, dal primo novembre prossimo, andrà in pensione. Chiedo, pertanto, alla Giunta dell’Emilia-Romagna se sia lecito che un medico della struttura informi tramite lettera i pediatri di Parma delle attività trasferite presso il centro di Reggio Emilia nel quale eserciterà a breve la sua professione, se corrisponde al vero che alcuni parenti di pazienti hanno ricevuto dal numero verde dell’Azienda di Parma istruzioni per afferire al centro auxologico di Reggio Emilia”.

Il Consigliere Villani chiede inoltre “se i fascicoli dei pazienti afferenti al centro auxologico siano stati trasferiti o riprodotti per essere utilizzati presso la struttura di Reggio Emilia, come parrebbe dalle dichiarazioni del genitore di bambini seguiti dalla struttura di Parma, configurando in tal senso una discutibile appropriazione da parte di un sanitario di informazioni afferenti alla Azienda sanitaria parmigiana ed infine se la Giunta non ritenga opportuno aprire un’indagine conoscitiva presso la sopracitata Azienda di Parma per verificare la correttezza dei comportamenti del sanitario in questione, ed eventuali responsabilità da riferire in sede idonea ad indagare profili di illiceità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento