menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Parma: cambia la banca che gestisce il servizio di tesoreria

Dal primo gennaio 2018 a seguito di una gara regionale il servizio sarà affidato al gruppo Banca Intensa. I cittadini potranno continuare a pagare i ticket in qualunque banca senza costi aggiuntivi, presentando il Mav ricevuto alla prenotazione

Cambia l’istituto bancario di riferimento dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. In seguito a una gara regionale. Dal primo gennaio 2018 il servizio sarà gestito dal Gruppo Banca Intesa e non più da Cariparma-Crédit Agricole. Gli utenti potranno continuare a pagare le prestazioni sanitarie (come ad esempio i ticket) agli sportelli bancari di qualsiasi banca – senza nessuna commissione - utilizzando il modulo MAV che viene consegnato insieme alla prenotazione oppure in tutte le casse automatiche (macchinette riscuotitrici) presenti nei diversi punti dell’ospedale. Si ricorda che se si paga attraverso le casse automatiche è opportuno   utilizzare la tessera sanitaria, in tal modo le spese mediche saranno automaticamente inserite nel modulo precompilato e quindi già deducibili dalla propria dichiarazione dei redditi.

Come già avviene, gli utenti potranno pagare anche on line collegandosi al sito www.pagonlinesanita.it<https://www.pagonlinesanita.it>. È possibile inoltre pagare il ticket presso i Punti di Accoglienza dell’Ospedale con pagobancomat, postamat e carta di credito (Visa o Mastercard) oppure negli uffici postali utilizzando il bollettino di conto corrente postale n. 330431 intestato all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.
Per alcune prestazioni che non prevedono la consegna del modulo “Mav”, come alcune prestazioni ambulatoriali aggiuntive è possibile effettuare i pagamenti in contanti solo negli sportelli di Banca Intesa, alle casse automatiche oppure con pagamento Pos nei Punti di Accoglienza  all’interno dell’area ospedaliera.
Con il cambio di tesoreria il servizio di cassa interno ai poliambulatori, gestito da Cariparma, non sarà più attivo, rimarrà comunque per l’utente la possibilità di pagare il ticket presso i poliambulatori servendosi delle macchinette riscuotitrici che saranno implementate, con la presenza di operatori Auser per assistere l’utenza.
Per quanto riguarda i rimborsi, gli utenti dopo aver compilato il modulo di rimborso (reperibile dal sito Internet o dagli uffici rimborsi) potranno ottenere il rimborso attraverso bonifico bancario oppure se non in possesso di un conto corrente bancario potranno recarsi, per il ritiro del contante, presso la sede centrale di Via Cavour a  Parma di Banca Intesa (ex Banca Monte).
A seguito del cambio di tesoreria cambierà anche il numero di conto dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Sul sito dell’Azienda Ospedaliero è disponibile una pagina che sarà costantemente aggiornata con tutte le informazioni per gli utenti.
L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma è l’ultima azienda sanitaria per ordine di tempo a cambiare il tesoriere a seguito della gara regionale, il gruppo Banca Intesa, infatti, gestisce già i servizi di tesoreria per le Aziende sanitarie di Area Vasta di Piacenza, Parma,  Reggio Emilia e Modena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento