menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Vaio: a maggio al via i lavori di ampliamento e ristrutturazione

Inizieranno a maggio i lavori di ampliamento e ristrutturazione dell’Ospedale di Vaio, per terminare nell’autunno 2017. Un intervento che vede la realizzazione di una nuova ala e la ristrutturazione dei locali del Pronto Soccorso

Inizieranno a maggio i lavori di ampliamento e ristrutturazione dell’Ospedale di Vaio, per terminare nell’autunno 2017. Un intervento che vede la realizzazione di una nuova ala e la ristrutturazione dei locali del Pronto Soccorso, di parte del primo piano del corpo B e del piano terra del corpo O. I lavori sono stati aggiudicati all’Unieco società cooperativa di Reggio Emilia, che ha firmato il contratto con l’AUSL lo scorso 22 dicembre.

L’investimento economico è di circa 15 milioni e 600 mila euro (di cui quasi 14 milioni per la costruzione della nuova ala). 9 milioni e 480 mila euro sono risorse proprie dell’Azienda, circa 306 mila euro sono finanziamenti regionali e la restante parte (quasi 6 milioni di euro) sono risorse statali.

IL PERCHE’ DEI LAVORI - L’Ospedale di Vaio, negli anni, è diventato sempre più punto di riferimento per i cittadini del Distretto, dell’intera provincia e non solo. L’intervento è necessario sia per una più funzionale collocazione dei servizi, sia per rispondere alla crescente domanda. 

I SERVIZI INTERESSATI - Il Pronto Soccorso, che, a seguito della crescente domanda, evidenzia la necessità di ulteriori spazi, che consentano anche una ridistribuzione dei locali già esistenti; la Diagnostica per immagini, che necessita, oltre che di garantire maggior comfort all’utenza, anche di migliorare i percorsi intraospedalieri, in particolare quelli con il Pronto Soccorso; la Salute Mentale, i cui servizi sono oggi collocati a Fidenza, in locali ormai obsoleti e distanti dall’Ospedale e dagli altri servizi distrettuali. L’intervento consente anche di riorganizzare funzioni e percorsi già presenti in Ospedale, che trovano oggi una collocazione scarsamente funzionale per gli assistiti e per gli operatori. 

LA NUOVA ALA - E’ realizzata adiacente ai corpi B e C dell’Ospedale, con una superficie lorda complessiva di 7.560 mq, disposta su 6 piani (di cui uno interrato destinato a deposito e un sottotetto). Ecco la collocazione dei servizi. Piano terra: spazi aggiuntivi destinati al Servizio di Radiologia (collocato allo stesso piano nell'adiacente Corpo B) e Residenza Psichiatrica Territoriale con 10 posti letto (oggi a Fidenza). Primo piano: ambulatori specialistici del Dipartimento di Medicina, 4 posti letto di degenza in day-service (del Dipartimento di Medicina) e 10 posti letto di Lungodegenza. 

Secondo piano: poliambulatorio specialistico. Terzo piano: ambulatori specialistici, con 2 ambulatori chirurgici. Il nuovo edificio è collegato al Corpo C mediante un percorso orizzontale presente a tutti i piani, oltre che con un collegamento aggiuntivo verso il corpo B al piano terreno e dedicato alla Radiologia. 

LA RISTRUTTURAZIONE - Interessa gli spazi attualmente occupati dal Pronto Soccorso, oltre ad una piccola porzione dell’area ambulatoriale sita del primo piano del corpo B (ambulatori chirurgici) e al piano terra del corpo O (Centro di Salute Mentale), per una superficie complessiva di 2.350 mq. L’intervento prevede, grazie alla riqualificazione di alcuni servizi, di recuperare all'interno del Corpo E una superficie di circa 650 mq che, opportunamente adeguata, è destinata ad ampliare il Pronto Soccorso, con la collocazione di una sala gessi e di spazi per attività diagnostica strumentale dedicata. E’ prevista la realizzazione di 2 ambulatori chirurgici al primo piano del corpo B ed il trasferimento del Centro Salute Mentale al piano terra del corpo O, negli spazi attualmente occupati degli ambulatori specialistici ospedalieri che si spostano nella nuova ala. La ristrutturazione dunque consente di portare all’interno del complesso di Vaio le attività del Dipartimento di Salute Mentale, attualmente collocate nell'edificio "Collegio dei Gesuiti" di Fidenza, di proprietà dell'Amministrazione Comunale.

OPERE DI URBANIZZAZIONE Con l’incremento delle capacità ricettive dell’Ospedale, contestualmente ai lavori di ampliamento, viene realizzato un nuovo parcheggio di 2.250 mq. 

DATI DI ATTIVITA’ (fonte Ufficio Controllo di Gestione AUSL di Parma)

Pronto soccorso

Anno 2012: Anno 2013: Proiezione anno 2014*

codice rosso: 278 codice rosso: 260 codice rosso: 253

codice giallo: 4.885 codice giallo: 5.233 codice giallo: 4.728

codice verde: 20.185 codice verde: 20.160 codice verde: 21.683

codice bianco: 4.741 codice bianco: 4.849 codice bianco: 5.457

TOTALE: 30.089 TOTALE: 30.502 TOTALE: 32.121

Medicina d’urgenza: 

n. dimessi anno 2012: 783

n. dimessi anno 2013: 795

proiezione 2014: 672

* sulla base dei dati di attività dei primi nove mesi dell’anno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento