menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corteo per l'Ospedale Vecchio

Corteo per l'Ospedale Vecchio

Ospedale Vecchio, domani iniziativa per garantire un 'bene comune'

A partire dalle ore 11 il gruppo Ambulatorio per l'Ospedale Vecchio, Leggere tra le Ruspe e il Muro promuovono uno spazio di confronto sul futuro di un luogo centrale per l'Oltretorrente

Un incontro davanti sotto i portici di Via d'Azeglio, di fronte all'Ospedale Vecchio per ribadire, dopo il corteo promosso in seguito all'inchiesta della Procura della Repubblica, per ribadire la necessità che questo bene rimanga pubblico. Domani mattina dalle ore 11 il gruppo 'Ambulatorio dell'Ospedale Vecchio', Leggere tra le ruspe, il comitato Il Muro, Laboratorio Politico per l'Alternativa e Linux Group Parma propongono un'inziativa di informazione, di dibattito e di sosta , con uno spazio dedicato ai bambini e racconti sulla vita ai tempi dell'Ospedale Vecchio, per confrontarsi su questo tema, così centrale per il quartiere Oltretorrente.

"Il padrone di un edificio può decidere liberamente -si legge in una nota degli organizzatori- nel rispetto delle leggi, come utilizzarlo. Se all'edificio vuole metter mano, poi, è il proprietario a decidere cosa farci dentro, non certo l'impresa che deve compiere i lavori. Non vi pare? E quando decide di regalarne la metà... avrà fatto i conti con coscienza? L'Ospedale Vecchio è un bene pubblico, di proprietà del comune di Parma. Significa che è anche tuo, e che l'amministrazione comunale lo gestisce a nome collettivo, rappresentandoti".


"Chi è il vero padrone dell'Ospedale Vecchio? - proseguono le associazioni. Non siamo, forse, noi tutti? E allora va usato per il bene di tutti! Anche per il tuo! Puoi aspettare di leggere sul giornale un bell'annuncio che ti farà sapere cos'è stato deciso da altri al tuo posto, e puoi sperare che abbiano deciso per il tuo bene. Domani forse potrai brontolare sulle macerie di beni, servizi, diritti perduti per sempre. Domani è sempre tardi per farsi un'idea. C'è un'alternativa: fatti oggi un'idea e dì la tua. Puoi. Serve".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento