Ospedale Vecchio, Laguardia non molla: a giorni la decisione

Il procuratore capo aveva chiesto il sequestro preventivo dello stabile per abuso d'ufficio. Nell'inchiesta erano stati indagati 11 assessori dell'ex Giunta, Pizzarotti, Buttini e Monteverdi

L'Ospedale Vecchio

Il procuratore capo di Parma, Gerardo Laguardia, è tornato a chiedere il sequestro preventivo dell'Ospedale Vecchio per il reato di abuso di ufficio. L'inchiesta della Procura aveva portato il 30 settembre scorso all'iscrizione nel registro degli indagati di 11 assessori, oltre ad un dirigente del Comune e a 2 imprenditori: Paolo Buzzi, Giorgio Aiello, Gianluca Broglia, Davide Mora, Paolo Zoni, Francesco Manfredi, Lorenzo Lasagna, Cristina Sassi, Fabio Fecci, Giuseppe Pellacini, Luca Sommi. Indagati anche l'imprenditore Paolo Pizzarotti, il suo braccio destro, Aldo Buttini e il responsabile comunale del procedimento, Gianpaolo Monteverdi.

Dopo 3 settimane il gip del tribunale di Parma aveva Il giudice nega il sequestro preventivo dell'Ospedale Vecchio - ParmaToday
negato il sequestro preventivo
del complesso dell'Ospedale Vecchio perché, pur avendo rilevato "anomalie nella procedura", non ha ritenuto che queste "configurassero il reato di abuso di ufficio".

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/giudice-sequestro-ospedale-vecchio.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday
La Procura era ricorsa in appello con la richiesta di riesame al tribunale. A giorni la decisione del collegio di giudici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento