Osservatorio linear dei servizi: alla guida sì, ma accompagnati dalla musica!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Fari accesi, cinture allacciate e… musica in auto! Così affrontano i tragitti in auto i parmensi impegnati alla guida secondo i risultati dell'ultima ricerca dell'Osservatorio Linear dei Servizi - https://www.linear.it - che ha voluto dare spazio in questo appuntamento al tema "musicale" ed agli oggetti più utili quando si è in automobile.

Non ne possono fare a meno. Fra la musica in auto e gli automobilisti di Parma sembra esserci un invisibile fil rouge, ben il 73% quando si trova alla guida dell'automobile afferma di accendere sempre lo stereo come se fosse un gesto naturale. In quali altre occasioni si ascolta della buona musica in auto? Presto detto: un 13% degli automobilisti intervistati dice di ascoltarla soprattutto durante i viaggi, come un dolce accompagnamento mentre un altro 10% ascolta la musica in auto nel weekend.

I generi preferiti dagli automobilisti. Non ha preferenze musicali il popolo delle quattro ruote parmense: il 51% ascolta quello che trasmette in quel momento la radio. E' senza dubbio il Rock, con il 34% di preferenze, il genere di musica più amato, a seguire la musica pop con il 30%.

I cantanti italiani che si ascoltano in auto? Vince Elisa, che si piazza al primo posto con il 30%; e se un buon 28% non ama i cantanti italiani, Jovanotti occupa la terza posizione con il 23% delle preferenze. Seguono le coppie Vasco e Laura Pausini (19%) e Giorgia e Max Pezzali (15%).

La classifica internazionale. Vincono loro: primi a pari merito per il 38% degli automobilisti intervistati, i Queen e Robbie Williams sono la colonna sonora perfetta quando si è al volante. Gli Oasis sono al secondo posto con il 29% delle preferenze, i Depeche Mode al terzo con il 25%. Quarti a pari merito Katy Perry e Michael Bublè (24%).

Appurati i gusti musicali degli automobilisti ducali passiamo agli oggetti da cui non si separerebbero mai e che risultano imprescindibili in auto. Il 66% degli automobilisti afferma di avere sempre un ombrello a portata di mano in auto in caso di necessità. Al secondo posto gli occhiali da sole per una migliore visione della strada nelle giornate soleggiate (62%), seguito dal banalissimo ma allo stesso tempo utilissimo pacchetto di fazzoletti con il 60%. Il raschiaghiaccio (47%), gli spiccioli per il parcheggio (40%) e la bottiglia d'acqua (39%) completano il quadro dei "must have" quando ci si muove in auto.

Torna su
ParmaToday è in caricamento