menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ozono sopra i limiti, come difendersi dai rischi

Con il perdurare delle condizioni meteo con temperature stabilmente elevate ben sopra la media del periodo, non viene meno il pericolo derivato dallo sforamento frequente dell'ozono, per il quale non sono prevedibili misure contingenti efficaci

Con il perdurare delle condizioni meteo con temperature stabilmente elevate ben sopra la media del periodo, non viene meno il pericolo derivato dallo sforamento frequente dell'ozono, per il quale non sono prevedibili misure contingenti efficaci. Anche nei giorni scorsi, infatti, le centraline di monitoraggio della qualità dell’aria di ARPA hanno rilevato il superamento dei livelli limite per l’ozono per l’informazione alla popolazione (la soglia  è di 180 mg/metro cubo).

In considerazione dei superamenti il Comune di Parma raccomanda di nuovo ai soggetti a rischio (bambini, sportivi, persone con malattie respiratorie) di evitare l’esposizione prolungata e l’attività fisica, anche moderata, all’aperto nelle ore più calde e di massima insolazione della giornata.

Inoltre vale sempre per tutti il consiglio di integrare la dieta, in queste giornate di particolare caldo, con cibi che contengono sostanze antiossidanti. I suggerimenti dietetici del Servizio sanitario regionale si basano sul presupposto che l´esposizione ad ozono riduca la concentrazione di sostanze anti-ossidanti, sia a livello del muco delle vie respiratorie sia a livello plasmatico. La presenza di questi anti-ossidanti rappresenta una difesa del nostro organismo nei confronti dell´azione lesiva di sostanze ossidanti come l´ozono. Occorre perciò assumere con la dieta alimenti ricchi di vitamina C (agrumi, ribes, fragole, kiwi, pomodori, peperoni, patate), vitamina E (germogli di grano e/o di soia, lecitina di soia, olio di fegato di merluzzo, olio di semi di girasole, di soia di mais crudi), selenio (pesce, legumi, carne, aglio) e fibre (cereali e prodotti da forno integrali, crusca, frutta e verdura fresche).  

Per avere tutte le informazioni sulla questione:

SITUAZIONE REGIONALE OZONO: https://www.arpa.emr.it/qualita-aria/bollettino-ozono/?idlivello=1934

PREVISIONI: https://www.arpa.emr.it/v2_aria.asp?idlivello=134&tema=previsioni#

BOLLETTINO GIORNALIERO: https://service.arpa.emr.it/qualita-aria/bollettino.aspx?prov=PR

EFFETTI SULLA SALUTE: https://www.arpa.emr.it/dettaglio_generale.asp?id=121&idlivello=193

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento