menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ozzano Taro, mancano le commesse: l'Alfaderivati chiude. Lavoratori 'salvi'

Senza lavoro non si può andare avanti. Così un'altra azienda storica della provincia chiude i battenti. Gli stabilimenti saranno vuoti: i 46 lavoratori destinati altrove o incentivati al pensionamento

L'Alfaderivati di Ozzano Taro chiude. Produceva manufatti metallici per l'edilizia. D'ora in poi i suoi stabilimenti saranno vuoti. Nessun lavoratore entrerà più qui per il turno. E un altro capannone industriale rimarrà in stato di abbandono. I 46 lavoratori saranno destinati altrove o incentivati al pensionamento. La Fiom, insieme alla Uilm di Parma e alla Rsu dell'azienda, ha firmato un accordo che garantisce tutele agli ex addetti della storica azienda nel comune di Collecchio.

La crisi dell'Alfaderivati inizia tre anni fa, quando furono firmati i primi contratti di solidarietà. Da luglio di quest'anno i primi tentativi di trattativa per evitare la chiusura. Ma le commesse cominciano a mancare -si parla dell'80% in meno rispetto a pochi mesi prima- e la decisione è quasi obbligata. E i lavoratori? Sette verranno reimpiegati presso la Alfacciai di Brescia, con la garanzia di un servizio di trasporto a tempo indeterminato e lo stesso trattamento economico e normativo.


Per tutti i lavoratori è previsto un periodo di 9 mesi di Cassa Integrazione Straordinaria al termine della quale a 7 lavoratori, vicini all'età di quiescenza, verrà garantito una integrazione al 100 % del trattamento pensionistico. Ai rimanenti 32 lavoratori verrà garantito un incentivo all'esodo di 47 mila euro oltre all’accesso al trattamento di mobilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento