menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paga 400 euro per una consolle mai esistita: parmigiano 24enne truffato online

Un 27enne di Milano ha invece truffato una 40enne parmigiana che ha pagato 250 euro di caparra per l'affitto di un appartamento nella città lombarda

Dopo la truffa ai danni di una studentessa che aveva pubblicato un annuncio per le le zioni di matemetica i carabinieri di Parma sono riusciti, grazie ad un costante lavoro di indagine, a intercettare i responsabili di altre due truffe, avvenute a partire da annuncio pubblicati online su alcuni siti internet dedicati allo scambio di oggetti. Nel primo caso una coppia residente in provincia di Torino ha truffato un ragazzo 24enne di Parma, Dopo la pubblicazione online di un annuncio per la vendita di una consolle Pioneer e dopo un contatto telefonico i due hanno indotto il giovane a versare 400 euro come caparra per l'acquisto. Dopo il versamento non si sono fatti più sentire ma i carabinieri sono riusciti ad individuarli ed identificarli. Nel secondo caso un 27enne di Milano ha proposto l'affitto di un appartamento in città a buon prezzo: a cadere nella sua rete una 40enne parmiigiana che è stata indotta a versare 250 euro come caparra. La scusa, come in altri casi, è stata quella di chiedere il pagamento per 'bloccare' l'offerta, vista la presenza di numerose persone interessate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento