menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagano l'auto con un assegno scaduto: denunciati due giostrai

La truffa ai danni di un modenese che per vendere la sua Bmw aveva pubblicato un annuncio su internet. I 19mila euro dell'auto erano stati pagati con un assegno non valido. Denunciati un 34enne di Parma e un 46enne di Fidenza

Per vendere la sua Bmw 320 aveva pubblicato un annuncio su internet, e in questo modo un modenese di 27 anni era riuscito a trovare un acquirente.
Ma dopo la transazione e la consegna dell'auto, i compratori si sono rivelati truffatori: i 19mila euro della vettura erano stati pagati con un assegno tratto su un conto corrente estinto.


Le indagini dei Carabinieri di Reggio Emilia - dove e' avvenuta la consegna dell'auto - hanno portato alla denuncia di due giostrai parmigiani con precedenti specifici, un 46enne residente a Fidenza e un 34enne abitante a Parma, per truffa in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

  • Cronaca

    Covid: a Parma quasi 48 mila vaccinati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento