Cronaca

Palestre, bar e ristoranti: forti restrizioni nel nuovo Dpcm di metà gennaio

Il governo sta mettendo a punto limitazioni anche per la fascia gialla. Nei centri fitness ipotesi di sole lezioni individuali

Parma in fascia arancione da lunedi nel tentativo di fermare i contagi. Tradotto: altre forti limitazioni all'economia locale, così come in tutta l'Emilia-Romagna del resto.

E dal 16 gennaio, quando entrerà in vigore il nuovo Dpcm, ci sarà poi la conferma di tutti i divieti e la massima allerta se la curva epidemiologica dovesse confermarsi in ascesa.

La decisione di aggiungere nuove restrizioni a quelle già previste dal sistema delle fasce è già stata presa e sarà messa a punto nei prossimi giorni.


Così, oltre al divieto di circolazione tra le regioni anche in fascia gialla, nella nostra provincia, sembra prendere forma la scelta di mantenere (anche se fossimo in zona gialla) la chiusura di ristoranti e bar alle 18, consentendo dopo questo orario soltanto l’asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio.

Novità per quanto riguarda palestre e piscine: si va verso l'apertura almeno per le lezioni individuali, solo per quanto riguarda le regioni in zona gialla.

Ma la domanda che in molti si fanno è questa: in una struttura grande, sarebbe comunque consentito l'accesso a una persona per volta? Questo consentirebbe di assorbire costi e spese o sarebbe una ulteriore mazzata per i gestori?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestre, bar e ristoranti: forti restrizioni nel nuovo Dpcm di metà gennaio

ParmaToday è in caricamento