menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pali Italia, gli stipendi verranno pagati: i lavoratori interrompono l'occupazione

Pali Italia. I lavoratori dell'azienda di Pizzolese hanno deciso di uscire dallo stabilimento, occupato dal 26 novembre, e di sospendere la protesta poichè l'azienda avrebbe assicurato il pagamento degli stipendi di ottobre nella giornata di oggi, mercoledì 3 ottobre

Pali Italia. I lavoratori dell'azienda di Pizzolese hanno deciso di uscire dallo stabilimento, occupato dal 26 novembre, e di sospendere la protesta poichè l'azienda ha assicurato il pagamento degli stipendi di ottobre nella giornata di oggi, mercoledì 3 ottobre. I 79 dipendenti, sostenuti dalla Fiom/Cgil, sono scesi in sciopero ad oltranza dopo le dimissioni dell'intero Cda: un salto nel vuoto, secondo la valutazione dei lavoratori e le organizzazioni sindacali, che avrebbe potuto compromettere il futuro dello stabilimento. L'ultima iniziativa di protesta dei lavoratori era stato il blocco della strada Asolana, con interventi al megafono e volantinaggi agli automobilisti. 

"E' stato risolto il problema stipendi -sottolinea Alberto Boniello della Fiom/Cgil- che verranno pagati nella giornata di oggi, 3 dicembre ma sicuramente i problemi della Pali Italia non sono terminati. L'azienda si è detta pronta a darci chiarimenti in merito alle ultime decisioni rispetto al Consiglio di Amministrazione. Per questo motivo abbiamo deciso di far rientrare la protesta". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento