rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Cortile San Martino / Via Pizzolese

Pali Italia, gli stipendi verranno pagati: i lavoratori interrompono l'occupazione

Pali Italia. I lavoratori dell'azienda di Pizzolese hanno deciso di uscire dallo stabilimento, occupato dal 26 novembre, e di sospendere la protesta poichè l'azienda avrebbe assicurato il pagamento degli stipendi di ottobre nella giornata di oggi, mercoledì 3 ottobre

Pali Italia. I lavoratori dell'azienda di Pizzolese hanno deciso di uscire dallo stabilimento, occupato dal 26 novembre, e di sospendere la protesta poichè l'azienda ha assicurato il pagamento degli stipendi di ottobre nella giornata di oggi, mercoledì 3 ottobre. I 79 dipendenti, sostenuti dalla Fiom/Cgil, sono scesi in sciopero ad oltranza dopo le dimissioni dell'intero Cda: un salto nel vuoto, secondo la valutazione dei lavoratori e le organizzazioni sindacali, che avrebbe potuto compromettere il futuro dello stabilimento. L'ultima iniziativa di protesta dei lavoratori era stato il blocco della strada Asolana, con interventi al megafono e volantinaggi agli automobilisti. 

"E' stato risolto il problema stipendi -sottolinea Alberto Boniello della Fiom/Cgil- che verranno pagati nella giornata di oggi, 3 dicembre ma sicuramente i problemi della Pali Italia non sono terminati. L'azienda si è detta pronta a darci chiarimenti in merito alle ultime decisioni rispetto al Consiglio di Amministrazione. Per questo motivo abbiamo deciso di far rientrare la protesta". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pali Italia, gli stipendi verranno pagati: i lavoratori interrompono l'occupazione

ParmaToday è in caricamento