Una sede per Pane e Vita: la solidarietà dello Smile di Vicofertile

I volontari di Pane e Vita da anni impegnati ad aiutare i senza dimora di Parma avranno una sede, messa a disposizione gratuitamente dalla proprietaria dello Smile di Vicofertile. Serata inaugurale il 5 aprile

Un traguardo importante quello che il 5 aprile i volontari di Pane e Vita festeggeranno a Vicofertile per l’inaugurazione della sede dell’associazione. La proprietaria dello Smile di via Martiri della Liberazione, Franca Franchi, ha preso particolarmente a cuore l’impegno che da anni i volontari dedicano ai senza dimora di Parma e per sostenere le loro attività ha messo a loro disposizione gratuitamente uno dei saloni del locale. Oltre che una sede, un punto di riferimento sia per i volontari che per i sostenitori delle attività che l’associazione ha in mente. Primo fra tutti un incontro di formazione con la psicologa Cristina Rossi previsto per il 28 marzo prossimo alle 19,30. L’obiettivo è quello di definire in modo approfondito temi cardine per chi compie il servizio di strada come la sicurezza e le modalità di approccio. “I corsi di formazione con psicologi e sociologi sono un elemento importante da incrementare per fornire nuovi strumenti ai volontari e renderli maggiormente consapevoli di ciò che fanno e di come è più opportuno porsi soprattutto in situazioni delicate che spesso si presentano in casi di particolare disagio”, sottolinea il presidente dell’associazione Luigi Martusciello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli amici e i sostenitori di Pane e Vita l’appuntamento è per il 5 aprile a partire dalle 19,30 a Vicofertile per festeggiare insieme l’inaugurazione degli spazi che i volontari hanno già occupato da giorni per preparare cibi caldi da portare ai senza dimora con il camper alla stazione e in giro per la città. Tanti i progetti di Pane e Vita, come l’ideazione di un evento culturale al mese nella nuova sede, nell’intento di coniugare tematiche di inclusione sociale per i senza dimora e sensibilizzazione della cittadinanza su ciò che in concreto ogni cittadino può fare per contribuire alla causa e aiutare chi si trova in condizioni di indigenza. Mostre fotografiche, incontri culturali, reading, dibattiti con sociologi e professori come Alessandro Bosi, serate musicali e proiezioni di film su tematiche sociali solo alcune delle idee dei volontari che puntano a rafforzare quella rete sociale utile non solo per favorire un mutuo aiuto. Le serate saranno un’occasione anche per raccogliere fondi per le attività dell’associazione, con una piccola offerta chi parteciperà potrà sostenere l’operato dei volontari. Ne daranno un esempio anche gli allievi di una scuola di yoga parmigiana che nella mattina del 5 aprile terranno una lezione nella sede di Pane e Vita a Vicofertile e doneranno 12 euro a persona all’associazione per manifestare il proprio sostegno con un gesto solidale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento