menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatori abusivi, controlli in città: 4 denunce e 7 sanzioni

Ieri Carabinieri e Municipale hanno un servizio coordinato contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi nelle zone dell’Ospedale Maggiore, del quartiere Oltretorrente, di viale piacenza e del Barilla Center

militari della Compagnia Carabinieri di Parma insieme alla Polizia Municipale di Parma hanno svolto nella giornata di ieri un servizio coordinato contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi nelle zone dell’ospedale Maggiore, del quartiere oltretorrente, di viale piacenza e del Barilla Center, che si è concluso con 4 persone deferite in stato di libertà e 7 sanzioni elevate nei confronti di altrettanti parcheggiatori abusivi.

In particolare durante le attività di osservazione e controllo è stato sottoposto a controllo in via abbeveratoia D. A. L., nato Senegal classe 1990,  residente a Sant’Ilario d’Enza (RE) nullafacente, il quale stava svolgendo l’attività di parcheggiatore abusivo. Costui, al termine della sua completa identificazione, è stato indagato per il reato di cui all’art. 6 co. 3° Dec. L.vo 286/1998, ossia per mancata esibizione del permesso di soggiorno e di documenti di identità, nonché violazione dell’ art. 495 C.P. (false dichiarazioni a pubblico ufficiale sulla identità propria). Egli, poi, è stato anche proposto per l’applicazione della Misura di Prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per la durata di anni 3 da Parma, ex art. 2  del Decreto Legislativo nr.159/2011.

Successivamente in Piazzale della Pace, sono stati controllati e deferiti i cittadini stranieri C. M., nato senegal classe 1976, nullafacente, incensurato; M. M. , nato senegal classe 1979, nullafacente, incensurato, per violazione art. 474 c.p., in quanto trovati in possesso di n.114 occhiali da sole di varie marche contraffatte (merce sottoposta a sequestro probatorio). Mentre in via Silvio Pellico veniva intercettato e deferito in stato di libertà:I. G., nato Nigeria classe 1989, residente Triggiano (BA) e domiciliato in Parma, celibe, nullafacente, in quanto con permesso di soggiorno scaduto alla data del 04/10/2010.

Il servizi ha consentito, complessivamente, di identificare anche i seguenti stranieri che, con il pretesto di porre in vendita articoli di merceria e di editoria, svolgevano di fatto l’attività di parcheggiatori abusivi tra le vie volturno, piacenza, abbeveratoia e barilla center: T. M. l., nato senegal classe 79, nullafacente, incensurato;  N. M., nato senegal classe 94, nullafacente, incensurato; D. A., nato senegal classe 89, nullafacente, incensurato; N. S., nato senegal classe 86, nullafacente, incensurato (al quale veniva elargita anche sanzione amministrativa pecuniaria per un totale di euro 5.164,00 a seguito del sequestro amministrativo di 48 occhiali da sole senza marca, collane e bracciali posti in vendita ambulante); J. M., nato Nigeria, classe 1990, residente a Reggio Emilia, celibe, nullafacente; O. I., nato Ghana, classe 1971, residente a Parma celibe, nullafacente; D. C. O., nato Nigeria classe 1982, residente a Parma, celibe, nullafacente.

Tali soggetti sono stati contravvenzionati ai sensi del Codice della Strada (sanzione amministrativa €. 765,00) per l’esercizio non autorizzato della professione di parcheggiatore/guardiamacchine e per la vendita di generi merceria senza la prevista licenza di venditori  ambulanti  (sanzione amministrativa di €. 2.582,00). La merce trovata in loro possesso (del valore complessivo di circa 700 euro) è stata sequestrata amministrativamente, i compensi illeciti percepiti durante l’attività di parcheggiatori sono stati confiscati mentre i soggetti non residenti nel Comune di Parma sono stati proposti dalla Stazione Parma P.le all’Autorità di PS per il Foglio di Via Obbligatorio dalla città.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento